Home ATTUALITÀ Oroscopo (semiserio) per la settimana del 14 aprile

Oroscopo (semiserio) per la settimana del 14 aprile

E “quindi uscimmo a riveder le stelle”, di smog e primavera impregnati a Roma Nord. Anche per questa settimana, segno per segno, notizia per notizia, ecco il responso dello zodiaco per il quadrante settentrionale della capitale: è l’oroscopo semiserio, tutt’altro che dantesco, di VignaClaraBlog.it. Buona domenica.

Ariete (21 marzo – 20 aprile) Urano monocromatico vi ricorda che il vostro colore preferito è il verde e che il verde è sinonimo di speranza. Così, mentre i membri del Coordinamento dei Comitati di Roma Nord (prima e seconda decade) riporranno le proprie aspettative in Papa Francesco affinché si risolva l’annosa questione legata alle onde di Radio Vaticana, invece i residenti di Vigna Clara della terza decade accarezzeranno di nuovo l’antico auspicio di veder funzionare la stazione ferroviaria abbandonata dai tempi di Italia ’90. leggi qui e qui

Toro (21 aprile – 20 maggio) Giove non sa decidersi se parteggiare per Jung o per Freud, ma in ogni caso vi invita ed esplorare i sentieri della menta umana. Mentre, infatti, i nati della prima e seconda decade, grazie ai Teatri della Memoria a Monte Mario, rimarranno affascinati dalle infinite possibilità insite in questa meraviglia ancora tutta da scoprire, invece per quanto riguarda gli appartenenti alla terza decade, che hanno messo a ferro e fuoco Ponte Milvio il giorno del derby, non c’è rimasto proprio nulla di affascinante o di misterioso da svelare. Anzi, non c’è rimasto proprio nulla, aggiunge una Luna tranchant. leggi qui e qui

Gemelli (21 maggio – 21 giugno) Dopo aver lungamente scalpitato a causa delle continue piogge, Marte vi esorta ad uscire all’aria aperta. Così, mentre gli appartenenti alla prima decade dedicheranno la domenica al birdwatching, all’interno del Parco Regionale del Pineto, a Monte Mario, e non cederanno alla tentazione di sbirciare con il binocolo all’interno delle case circostanti; invece i gruppi familiari della seconda e terza decade, che parteciperanno alle escursioni organizzate dall’Ente Parco di Veio, riceveranno il “kit del naturalista”, contenente tutto il necessario per insozzare le Valli del Sorbo con lattine, buste di nylon e avanzi di cibo. Ai nuclei familiari più numerosi sarà consegnato anche un forno a microonde scassato, da abbandonare nell’ambiente. leggi qui e qui

Cancro (22 giugno – 22 luglio) Tutto cambia, è un fatto, sentenzia uno springsteeniano Saturno. Così, mentre i nati della prima e seconda decade immagineranno altri cambiamenti radicali a Ponte Milvio, come la trasformazione della Parrocchia Gran Madre di Dio in un centro commerciale e la riconversione della Torretta Valadier in un’enoteca chiamata “In veno veritas”, invece gli appartenenti alla terza decade, partecipando in zona alla caccia al tesoro organizzata da BiciRoma, vinceranno il primo premio se riusciranno a trovare un cestino sano dopo il cambiamento dei connotati della piazza operato dai non troppo simpatici partecipanti alla battaglia di Ponte Milvio. leggi qui e qui e, ovviamente, qui

Leone (23 luglio – 23 agosto) Venere, che ritiene di non dover invidiare nulla a Gian Luigi Rondi, vi invita all’ennesima edizione del Festival Romano del Degrado Patologico. Così, mentre i nati della prima e della seconda decade assisteranno attoniti alla proiezione dello sconcertante lungometraggio “Flaminia, una consolare da consolare”, gli appartenenti alla terza si sciropperanno “Ciarisemo”, il dodicesimo, inconcludente remake di “Oscurità ai Margini di Via della Stazione di Tor di Quinto.”
leggi qui, qui e pure qui

Vergine (24 agosto – 22 settembre) Una triangolazione di pianeti, che per motivi loro vogliono conservare l’anonimato, pone l’accento sulla locuzione latina sic transit gloria mundi. Così, mentre Alessandro Cozza e Daniele Torquati (rispettivamente prima e seconda decade) riaccompagneranno personalmente a Castel Gandolfo il Presidente Emerito del Municipio XX (ora XV), invece i nati della terza decade non resisteranno all’impulso di acquistare, lungo la via Francigena, a Formello, le statuette di ceramica che raffigurano Gianni Giacomini nell’atto di incatenarsi al portone d’ingresso dello stabile di via Flaminia, 872.  leggi qui e qui

Bilancia (23 settembre – 22 ottobre) Uno zodiaco dispettoso vi renderà estranee le cose un tempo familiari. Così, mentre i nati della prima e seconda decade non riconosceranno più il Grande Raccordo Anulare all’altezza dello svincolo per la via Cassia a causa dell’installazione di una moquette anallergica sul manto stradale, invece gli appartenenti alla terza decade, percorrendo la via Francigena in zona Cesano, penseranno di essersi persi, in quanto la strada, senza la discarica abusiva, risulta del tutto mutata. leggi qui e qui

Scorpione (23 ottobre – 22 novembre) Il transito faticoso di Urano nel segno renderà le vostre azioni contraddittorie rispetto ai propositi o alle regole. Infatti, mentre i nati della prima decade si troveranno, contro la propria volontà, a cavallo di una cyclette in zona Tor di Quinto, invece gli operai della seconda e terza decade, a dispetto delle consuetudini di Roma Nord, getteranno in una discarica pienamente autorizzata i calcinacci derivati dalla demolizione del rudere di via Pareto, a Vigna Clara. La Luna apostrofa questi ultimi: se poi vi fanno una multa non vi lamentate, eh?!?! leggi qui qui

Sagittario (23 novembre – 21 dicembre) Un po’ giurista, un po’ latinista, il fiero Marte mette sul vostro tappeto ogni singola conditio sine qua non. Così, mentre gli organizzatori della passeggiata a 5 stelle, a Formello, includeranno nell’escursione solo chi possiede un pc, sa usare una web-cam e conosce a memoria le battute di “Te la do io l’America”, invece i cittadini del Municipio XV (ex XX) subordineranno il loro voto alle risposte che i candidati alla carica di Presidente del Municipio stesso forniranno alle 10 domande poste da VCB. leggi qui e qui

Capricorno (22 dicembre –  20 gennaio) Un vecchio dissapore fra Urano e Saturno farà emergere domande destinate a spiazzare i vostri interlocutori. Così, mentre i nati della prima decade, a Ponte Milvio, chiederanno ai passanti se prima o poi arriverà un aiuto anche per gli amici, o i semplici conoscenti, che si muovono su 2 zampe, invece gli appartenenti alla seconda e terza decade, visto cosa NON bolle in pentola per il mausoleo della via Flaminia, interrogheranno gli astanti circa la possibilità che Riccardo Corsetto sia in contatto medianico con lo spirito di Marco Nonio Macrinio, alias il gladiatore. leggi qui e qui

Acquario (21 gennaio – 19 febbraio) Tutti gli astri incitano i bambini del segno a puntare i piedi e far valere i propri diritti. Così, mentre i piccoli nati della prima decade canteranno insieme ai Pink Floyd “insegnanti: lasciate stare i ragazzini!”, invece gli alunni del complesso di scuole del Villaggio Olimpico (seconda e terza decade) solleciteranno i propri genitori a replicare il flash mob anche nei giorni infrasettimanali, gridando: “genitori: fate riaprire la mensa e, nel frattempo, portateci il pranzo!” leggi qui e qui

Pesci (20 febbraio – 20 marzo) Giove, che ci ha preso gusto con le discussioni e le votazioni, pone l’accento sul fermento politico che anima Roma Nord. Mentre, infatti, i nati della prima decade parteciperanno al convegno “Torquati, dopo le primarie: il classico o lo scientifico?”, invece gli appartenenti alla seconda e terza decade che abitano a Labaro decideranno di non votare tutti quegli esponenti politici che in tre anni hanno annunciato la partenza, ancora non avvenuta, dei lavori necessari a rendere un ricordo la voragine di via Comparini. leggi qui e qui

Giovanni Berti

riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

 

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome