Home ATTUALITÀ Villaggio Olimpico, flash mob per la scuola senza mensa

Villaggio Olimpico, flash mob per la scuola senza mensa

Domenica 14 aprile, alle 12, nel piazzale antistante l’Auditorium, flash mob dei genitori e dei bambini della Scuola Elementare “Villaggio Olimpico”, della Scuola dell’Infanzia “Montessori” e della Scuola dell’Infanzia “il Giramondo ” per protestare contro i ritardi nella consegna della mensa scolastica, abbattuta nell’aprile 2011 per la presenza di amianto, con la promessa di una rapida ricostruzione entro settembre dello stesso anno. Ma ad oggi ancora l’aspettano.

“Dopo ritardi, promesse, rinvii ad oggi la mensa è ancora in costruzione, non viene più nemmeno indicata una data per la consegna e circa 200 bambini continuano a mangiare nei corridoi e nella palestra” si legge in una nota del comitato organizzatore nel quale si spiega che “i genitori protestano contro l’inadeguatezza del II Municipio nel far fronte agli impegni presi ma soprattutto per la dimostrazione di non avere a cuore gli interessi e il benessere dei bambini.”

Già pochi giorni fa i genitori avevano denunciato “un danno oltre alla beffa” nel segnalare che da parte del II Municipio era stato fatto circolare un “documento di propaganda elettorale” nel quale, sottolineando gli obiettivi raggiunti dalla maggioranza di centrodestra, si sosteneva che era stato realizzato “il completo rifacimento della mensa della scuola di via Venezuela”.
Sì, proprio quella scuola che invece è ancora senza mensa, dove da due anni i bambini mangiano dove capita, come documentato lo scorso 12 marzo da VignaClaraBlog.it. (leggi qui). Come non capire l’indignazione dei genitori?

Al flash mob ha dato la sua adesione il Movimento Cittadino Flaminio Parioli Villaggio Olimpico. “Domenica 14 aprile saremo al fianco dei genitori – dichiara in una nota Francesco De Salazar, presidente del Movimento – per protestare contro i responsabili di questo scempio e chiedere supporto alle istituzioni affinchè i bambini abbiano presto un posto dove mangiare.”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome