Home AMBIENTE Mastrolilli-Torriani: “Storie di gufi”

Mastrolilli-Torriani: “Storie di gufi”

Per la rubrica “letti per voi” vi segnaliamo un bellissimo libro illustrato di Marco Mastrolilli e Stefano Torriani interamente dedicato ai rapaci notturni: “Storie di gufi” (Ed. Noctua, 110 pag., 18 Euro).

Marco Mastrolilli è un ornitologo e un notissimo “gufologo” autore di numerose pubblicazioni scientifiche dedicate agli “strigiformi” oltre ad essere un bravo fotografo; ha collaborato anche con “Roma Natura” con conferenze e la presentazione di alcune sue pubblicazioni. Stefano Torriani invece è un eccellente disegnatore che utilizza la difficile tecnica del disegno a matita, collabora con editori italiani ed europei e si è specializzato nella realizzazione di mappe.

Il sodalizio Mastrolilli-Torriani ha portato alla realizzazione di questo bellissimo volume dove vengono raccontate e illustrate brevi storie che riguardano gufi, civette, barbagianni, assioli e allocchi sul territorio italiano.

Per secoli queste specie a causa delle loro abitudini notturne e per le loro forme a volte bizzarre (in realtà bellissime!) sono stati perseguitati; lo stesso nome, strigiforme, deriva dal latino e significa “a forma di strega”.

In realtà sono un concentrato di “tecnologia” che li pone al vertice di quella che è la scala degli animali più versatili e con maggiori capacità: assolutamente silenziosi nel volo, con una vista acuta e capace di scrutare nelle tenebre, la testa in grado di ruotare per quasi 300° gradi, sono cacciatori abilissimi che tra l’altro mantengono sotto controllo la diffusione di topi e ratti.

Si tratta di uccelli dal piumaggio di un colore incredibile che Torriani ha saputo riprodurre in maniera fedelissima (ma nel libro ci sono anche disegni dedicati a molte altre specie).

La piacevolezza di questo libro consiste quindi non soltanto nelle belle immagini che lo arricchiscono ma anche nella delicatezza dei testi; storie vere e storie semplici. Racconti da gustare con la mente e con gli occhi stando magari seduti davanti ad un camino acceso lontani da rumori fastidiosi.

Mastrolilli e Torriani con “Storie di gufi” ci hanno regalato una piccola opera d’arte che farà la gioia di adulti e bambini, di ornitologi e semplici appassionati ma soprattutto di tutti coloro che  anche attraverso la lettura di un libro si sentono più vicini alla natura.

Francesco Gargaglia

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome