Home CRONACA Crollo a Ponte Milvio, s’indaga su infiltrazioni di acqua

Crollo a Ponte Milvio, s’indaga su infiltrazioni di acqua

blocco delle due strade
blocco delle due strade

Non sarebbe stato un crollo dovuto a motivi strutturali, l’ipotesi sempre più insistente – stando alla prima informativa giunta a piazzale Clodio e redatta dai vigili del fuoco – è invece quella di un cedimento del terreno sottostante le fondamenta a causa di infiltrazioni d’acqua.

Sembra dunque questa la strada presa dalle indagini avviate dalla Procura dopo aver affidato a due noti consulenti – gli stessi che si sono occupati del crollo avvenuto in piazza Gentile da Fabriano, su Lungotevere Flaminio, alcuni mesi fa –  l’incarico di accertate i motivi del crollo.

E’ per questo motivo che la Procura ha chiesto di effettuare un’approfondita verifica sull’intera area sotterranea sul quale insiste la palazzina crollata. Ma non solo, andranno verificati tutti i lavori effettuati negli ultimi mesi come quelli, ad esempio, realizzati nel distributore di benzina a pochi metri dalla palazzina dove pare sia avvenuta la sostituzione dei serbatoi. O quelli effettuati dall’Acea la settimana precedente al crollo, quando si è rotta una tubatura poco distante. Insomma, l’acqua – da ovunque possa essere uscita – sembra essere la prima sospettata.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome