Home POLITICA Marchini: “Mi fa sorridere chi mi chiede un passo indietro”

Marchini: “Mi fa sorridere chi mi chiede un passo indietro”

alfio marchini

”Mi fanno sorridere quelli che mi chiedono un passo indietro come se ci fossimo inventati una candidatura. In questi tre anni abbiamo fatto molte battaglie, abbiamo fatto scoprire affittopoli. Il ‘Movimento per Roma’ durerà molto a lungo”. Lo ha detto Alfio Marchini, candidato sindaco a Roma, presentando il suo programma di governo alla sede della stampa estera.
Una risposta implicita a Guido Bertolaso che proprio ieri, nel corso della trasmissione “In mezz’ora” a Lucia Annunziata aveva dichiarato che Marchini sarebbe stato un buon Presidente di Consiglio Comunale, come a dirgli “fa un passo indietro e facciamo ticket”.

Ad un passo indietro non ci penso proprio” ha più volte ribadito Marchini spiegando che secondo lui entro pochi giorni il quadro del centrodestra si semplificherà lasciando in campo al massimo due candidati sindaco.

Meglio parlare del programma. ”Siamo i primi a parlare di programma e questa deve essere la base su cui ragionare – ha aggiunto – Basta parlare di totonomi perché rischia di diventare il balletto delle vanità e una gara a chi ha l’ego più duro. Parliamo di contenuti: il nostro è un piano industriale per dieci anni e su questo vogliamo confrontarci, mentre i nomi sono l’ultimo problema che appassiona i cittadini”.

”Incontrerò tutti quelli che hanno in mente di aggregare il mondo dei moderati, devono confrontarsi sulle cose concrete – ha concluso – Io credo per esempio che le tasse vadano abbassate mentre altri credono di no. Bisogna confrontarsi, con la condivisione i problemi si risolvono ma mi sembra che al momento non ci sia”.

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome