Home CESANO Scuola chiusa a Cesano: sabato assemblea lunedì dibattito in XV

Scuola chiusa a Cesano: sabato assemblea lunedì dibattito in XV

scuola-media-cesano-borgo

Tiene ovviamente banco a Cesano e nelle aule del Municipio XV il problema della chiusura della scuola media Perriello ritenuta poco sicura dopo un sopralluogo della Commissione capitolina Stabili Pericolanti per effetto del quale 235 alunni e 31 docenti sono rimasti senza aule e senza scuola.

Oggi se n’è discusso nel corso della commissione municipale con l’obiettivo di trovare, come segnala il consigliere Giuseppe Mocci, “soluzioni da adottare con urgenza per riportare gli alunni nel “territorio di appartenenza” in tempi brevi” oltre ad esaminare il problema di dove spostare gli alunni per il prossimo anno scolastico.

Personalmente – dice Mocci – sono convinto che sin da subito bisogna concentrare tutte le attenzioni per avviare i lavori di consolidamento dei solai della scuola di Borgo, al fine di riaprirla entro settembre prossimo. L’idea del posizionamento dei container potrebbe far slittare il consolidamento della vecchia struttura e rendere invece “definitivo” ciò che viene proposto come soluzione provvisoria (consuetudine tipicamente Italica). È quindi opportuno lasciare questa soluzione come ultima da adottare“.

Sabato 23 febbraio, alle 14.30, seconda assemblea pubblica a Cesano indetta dal locale Comitato di Quartiere nell’auditorium della Chiesa S.Sebastiano con la partecipazione del Presidente del XV Municipio, Stefano Simonelli. Gli organizzatori intendono portare per la seconda volta all’attenzione delle istituzioni le difficoltà delle famiglie e degli alunni e la gestione dei trasferimenti e della logistica delle aule alla ricerca di aggiornamenti, proposte e soluzioni.

E lunedì 25 febbraio il tema sarà all’ordine del giorno di un Consiglio straordinario del Municipio XV chiesto dalle opposizioni pochi giorni fa. L’inizio lavori è fissato alle 11 con termine previsto alle 13.30. La seduta ovviamente è aperta al pubblico che potrà prendere la parola prima dell’inizio della stessa. Chi invece vorrà seguire il dibattito con la diretta on-line potrà farlo cliccando qui.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome