Home ATTUALITÀ River, Tolli (PD): da Raggi crudeltà mai vista sulla pelle dei bambini

River, Tolli (PD): da Raggi crudeltà mai vista sulla pelle dei bambini

campo rom river

“Potrebbe arrivare il Ministro Salvini per visitare il River e il peggior Sindaco che Roma abbia mai avuto si mette all’opera per nascondere i baraccati che lei stessa ha creato. Non tenendo conto del flop del programma socio assistenziale alla base del piano per il superamento dei campi rom, ha prima fatto demolire i moduli abitativi lasciando centinaia di persone a dormire all’aperto, mentre ora, attraverso una specifica ordinanza, ha dato disposizioni per sgomberare l’area entro 48 ore. “

E’ quanto dichiara in una nota Marco Tolli della segreteria romana del PD di Roma, sostenendo che è “Difficile da credere, ma è il comune stesso ad aver creato una nuova emergenza sociale in città. La Sindaca, ostinata a dimostrare di essere in grado di chiudere un campo rom, con un cinismo e una crudeltà mai viste prima sceglie di mettere in campo delle azioni che non produrranno altre che l’aumento degli insediamenti abusivi e delle baracche.”

“Attualmente – spiega Tolli – circa 300 persone dormono in strada, ma non importa: l’obiettivo di Virginia Raggi è quello di salvare la faccia, consapevole del fatto che alla prima concreta applicazione della delibera per il “superamento dei campi” si è creato un caos incredibile. Meglio nascondere tutto” conclude Tolli esclamando “Vergogna!”

Dal Gruppo PD del XV Municipio

Anche il Gruppo PD del XV ha voluto esprimere il suo dissenso sugli ultimi atti della vicenda.

In un comunicato, i consiglieri Dem del XV dichiarano infatti che “La Sindaca di Roma forse non si rende conto che vantarsi in un video di 14 rimpatri volontari a fronte di 340 persone residenti a Camping River che tra 48 ore si disperderanno in decine di microcampi abusivi nella città, non è un risultato di cui andare fieri.

Anzi. Forse annebbiata dai pensieri di una Città abbandonata al degrado, non ha seguito bene la questione. Dopo aver distrutto moduli abitativi acquistati con le tasse dei romani, aver staccato l’acqua, chiuso tutti i servizi presenti nel campo e aver oggi – sembra peraltro – emanato un’ordinanza di sgombero entro 48 ore, mancava il video dell’auto celebrazione di un conclamato insuccesso.

Il campo va chiuso, come stabilito anche prima dell’arrivo di questa amministrazione, ma evidentemente la Sindaca ha dimenticato le lezioncine sull’inclusione e il superamento dei campi della scorsa consiliatura, quando era all’opposizione.

Oggi sposa la linea del suo Ministro degli Interni, arriva con la ruspa, mette da parte i diritti dei residenti del campo e degli abitanti di Prima Porta, e regala alla città i microcampi abusivi che naturalmente sorgeranno in ogni dove. Senza alcun servizio. Ovvio. E di questo si vanta pure in un video su Fb. Non c’è traccia di vergogna, né di lucidità a questo punto”.

Visita la nostra pagina di Facebook

Campo Nomadi River

Via Tenuta Piccirilli, 209, 00188 Roma RM, Italia

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome