Home TIBERINA I riflettori del TGR Lazio sull’ex campo nomadi River

I riflettori del TGR Lazio sull’ex campo nomadi River

ex campo nomadi river

Ammassi di rifiuti, materiali abbandonati, olezzi non gratificanti, topi che scorazzano dal campo sulla strada. Una colonia felina e qualche cane che gironzola fra le cataste di stracci, vecchi mobili e sedie rotte.

Così si presenta l’ex campo nomadi River di via Tenuta Piccirilli, sulla Tiberina, a quasi sei mesi dallo sgombero avvenuto a luglio 2018 quando gli ultimi occupanti, circa 230 persone fra adulti e bambini, furono forzatamente allontanati disperdendosi nei mille rivoli della Capitale.

La sindaca Raggi, con l’ordinanza n.122 del 13 luglio 2018, aveva ordinato alla proprietà del campo di “eliminare i fattori inquinanti che determinano la condizione di insalubrità dell’area e il danno ambientale correlato all’inquinamento del fiume Tevere ove sfociano gli scarichi” nel termine perentorio di 15 giorni. Ma di giorni ne sono trascorsi 150 e più, e nulla è avvenuto.

A valle dell’inchiesta condotta da VignaClaraBlog.it lo scorso 18 dicembre, a documentare nuovamente l’abbandono e la grave situazione igienico-ambientale che tanto preoccupa anche i residenti di via Tenuta Piccirilli è stata la rubrica “Buongiorno Regione” del TGR Lazio con questo servizio andato in onda mercoledì 2 gennaio.

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome