Home ATTUALITÀ Arriva l’estate: salviamo le nostre gambe

Arriva l’estate: salviamo le nostre gambe

Flebologia

prof. Ugo Alonzo, Presidente della Società Italiana di FlebolinfologiaOggi abbiamo il piacere di intervistare il prof. Ugo Alonzo, Presidente della Società Italiana di Flebolinfologia che ci aiuterà a salvaguardare le nostre gambe durante il periodo estivo.

Professore come prevenire la malattia varicosa?

Molte cose si possono fare per prevenire, vi citerò le più frequenti: evitare  il sovrappeso, l’estrogenoterapia, la sedentarietà. Il motto deve essere: muovetevi!!!

Prof. Alonzo l’esposizione al sole fa male alla circolazione?

L’esposizione solare prolungata del sistema venoso degli arti inferiori può creare dei seri problemi,si ad arrivare ad una tromboflebite, pertanto alle persone sane ed in special modo alle donne impongo una moderata esposizione solare.

Il mio consiglio è di esporsi al sole per circa venti minuti e poi interrompere con un bagno ristoratore o con una passeggiata in mare con l’acqua che arriva a metà coscia.

Cosa fare quando si sentono le gambe pesanti, il gonfiore alle caviglie e la pesantezza?

La cosa più giusta è di rivolgersi ad uno specialista che valuterà lo stato generale  e consiglierà alla paziente il modo migliore per risolvere i problemi riscontrati. Sconsiglio nel modo più assoluto il fai da te, internet e le amiche espertissime che hanno avuto lo stesso problema. Ogni persona reagisce in maniera differente.

Cosa fare per togliere piccole vene e capillari antiestetici sulle gambe?

Oggi la medicina moderna ha molte frecce nel suo arco e ricordo sinteticamente: La scleroterapia, la scleromousse ed il Laser.

La scleroterapia è il metodo classico. Ancora valida per gli inestetismi delle gambe. Ma questa terapia deve essere eseguita da mani esperte, da specialisti che si sono formati nel tempo, coscienti dei rischi e dei danni che possono arrecare alle pazienti; purtroppo ho constatato come Presidente della Società Italiana di Flebolinfologia che molto spesso questa metodica viene eseguita da medici che non sanno neanche che cosa iniettano.

Il vero problema, non è la terapia ma di chi la esegue senza avere nessuna esperienza e conoscenza scientifica. Questo oggi è il vero problema. Consiglio vivamente di scegliere specialisti di comprovata serietà ed esperienza.

La scleromousse ed il Laser sono altre metodiche altrettanto efficaci sempre se eseguite da mani esperte. Lo specialista che voglia affrontare in maniera adeguata questa patologia e deve essere esperto in tutte le metodiche che poi applicherà secondo le problematiche che verranno alla sua osservazione.

I così detti capillari si possono sconfiggere?

Certamente, le metodiche a nostra disposizione ci permettono di affrontare tutte le varie micro patologie con ottimi successi.

Quando iniziare il trattamento?

Per la mia esperienza consiglio di iniziare in autunno per avere tutto il tempo necessario a disposizione.

Se noto sulle gambe questi capillari cosa devo che fare?

Il mio consiglio è di andare subito dallo specialista che valuterà complessivamente il problema e consiglierà una terapia adeguata; oggi abbiamo anche dal punto di vista farmacologico e cosmetico dei prodotti validissimi per affrontare il periodo estivo nel migliore dei modi.

Il prof. Alonzo riceve per appuntamento presso il centro ARTEMISIA LAB Cassia, Via Cassia, 536, Roma, RM, Italia.  Per appuntamento 06 331 03 93.

Parcheggio gratuito con parcheggiatore per gli utenti Artemisia Lab Cassia.

Visita la nostra pagina di Facebook

Artemisia Lab Cassia - 06 331 03 93

Via Cassia, 536, Roma, RM, Italia