Home TIBERINA Sversava rifiuti accanto al campo nomadi River: denunciato un bosniaco

Sversava rifiuti accanto al campo nomadi River: denunciato un bosniaco

tenuta piccirilli polizia-roma-capitale

Continuano i controlli nelle adiacenze del campo nomadi River anche con l’obiettivo di reprimere il traffico illecito dello smaltimento dei rifiuti venuto alla luce dopo il rogo sviluppatosi all’interno del campo lo scorso 31 gennaio.

E per prendere con le mani nel sacco i responsabili, gli agenti della Polizia Locale di Roma sono ricorsi a uno stratagemma. Dopo aver fatto ritirare l’autopattuglia dall’ingresso del campo, si sono appostati nelle vicinanze a bordo di un’auto civetta.

Dopo circa 20 minuti, gli agenti, coordinati dal vicecomandante del Corpo, Lorenzo Botta, hanno sorpreso un cittadino bosniaco residente nel campo che, a bordo di un furgone, cercava di sversare un intero carico di rifiuti nelle adiacenze del campo. Il mezzo e’ stato sequestrato e l’uomo denunciato all’Autorità giudiziaria.

Questo è solo l’ultimo degli episodi che confermano la situazione di allarme venutasi a creare in via Tenuta Piccirilli, sulla Tiberina, dallo scorso 30 settembre, da quando il campo da regolare è diventato abusivo a seguito della scadenza del contratto fra la cooperativa che lo gestiva e il Comune di Roma.

Una situazione di allarme denunciata dal Comitato via Tiberina in rappresentanza del centinaio di residenti di via Tenuta Picirilli e che martedì 20 febbraio sarà oggetto di un Consiglio straordinario del Municipio XV.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome