Home AMBIENTE Tor di Quinto, Mocci (L. Marchini): “Pericolo ambientale via del Baiardo, intervenire...

Tor di Quinto, Mocci (L. Marchini): “Pericolo ambientale via del Baiardo, intervenire subito!”

via del baiardo amianto

“A quattro anni dalla chiusura definitiva del campo nomadi di Tor di Quinto, ubicato su un’area demaniale in Via del Baiardo, a ridosso del Tevere, la situazione si presenta nuovamente drammatica e di estremo pericolo per la salute dei cittadini. Calcinacci, elettrodomestici, carcasse di mobili, frigoriferi, lastre di eternit cancerogeno che si sfaldano sul terreno ricoprono l’intera area golenale. Già alla precedente maggioranza municipale abbiamo più volte chiesto di intervenire ma nulla è stato fatto. E’ necessario agire con urgenza per evitare un’eventuale contaminazione acquifera del Tevere e adottare misure di prevenzione dal rischio incendi”.

E’ quanto dichiara dichiara in una nota Giuseppe Mocci, capogruppo Lista Marchini XV Municipio. “Dopo l’ultimo sopralluogo di due mesi fa, fatto in campagna elettorale con Marchini, la situazione non è cambiata e noi ci siamo impegnati subito” afferma Mocci annunciando di aver presentato una proposta di risoluzione per sollecitare interventi agli organi competenti.

“Abbiamo impegnato il Presidente del XV Municipio ad attivarsi per chiedere alla magistratura il sequestro dell’area, visto l’elevato rischio di pericolo per la salute pubblica; abbiamo chiesto la convocazione del comitato dell’ordine della sicurezza pubblica del XV Municipio e di attivare ogni procedura utile per la bonifica dell’area e la chiusura dell’accesso carrabile attraverso la realizzazione di una barriera di New Jersey. Dobbiamo scongiurare il peggio e fermare lo scempio ambientale che si sta perpetrando per garantire l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana. Per questo – conclude Mocci – auspichiamo che il nostro documento venga calendarizzato al più presto e possa contribuire in modo incisivo a risolvere il problema”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome