Home TOR DI QUINTO Tor di Quinto, bloccato l’accesso alla maxi discarica

Tor di Quinto, bloccato l’accesso alla maxi discarica

new jersey discarica Baiardo 1

Nuovi sviluppi nella vicenda della discarica abusiva di via del Baiardo, a Tor di Quinto, forse la più grande discarica oggi presente nella Capitale.

I primi di ottobre era scattato il sequestro dell’area per ordine della Procura della Repubblica di Roma e pochi giorni dopo, il Consiglio del XV Municipio ne chiedeva nuovamente la recinzione e la bonifica.

Ma non è tutto perchè, stando alle dichiarazioni della Regione Lazio rilasciate a VignaClaraBlog.it qualche tempo dopo, la Pisana si stava già attrezzando quanto meno per bloccare l’accesso all’area e mentre tutto ciò accadeva la vicenda approdava in Parlamento dove venerdì 21 ottobre veniva addirittura presentata un’interrogazione parlamentare.

Poi, nella giornata di lunedì 5 dicembre, arriva  l’atteso intervento della Direzione regionale Risorse Idriche e Difesa del Suolo che porrà presumibilmente fine all’abbandono di rifiuti.

new jersey discarica baiardo 2Come più volte richiesto anche dalla nostra testata, l’accesso all’area golenale di sei ettari trasformata negli ultimi tre anni in immensa e immonda discarica è stato oggi bloccato con new jersey in cemento.

new jersey discarica baiardo 3Una lunga barriera che dovrebbe impedire l’abbandono di nuovi rifiuti in attesa della rimozione delle centinaia di tonnellate oggi presenti, fra le quali quintali di rifiuti speciali e pericolosi quali amianto, bidoni di vernici, pneumatici.

new jersey discarica baiardo 4Certo, i new jersey non sono una barriera insuperabile a chi arriva con mezzi ribaltabili né possono impedire che davanti agli stessi si continui a abbandonare materiale edile ma di certo rappresentano un buon deterrente e un segnale certo: che lo Stato c’è, che le istituzioni ci sono.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome