Home TEMPO LIBERO Auditorium, aspettando i “Carmina Burana”

Auditorium, aspettando i “Carmina Burana”

Roma Summer Fest

Sabato 16 luglio, con inizio alle ore 21, la Cavea dell’Auditorium ospiterà l’atteso appuntamento con i “Carmina Burana” di Carl Orff.

Nella prima parte della serata verrà proposta la prima esecuzione assoluta di “Carme”, la nuova partitura per coro, cinque strumenti e percussioni che Nicola Piovani ha composto appositamente per questa occasione. Il testo cantato sarà il Carme Quinto di Catullo, “un testo poco sentimentale, nient’affatto doloroso, spavaldamente gioioso“, dice lo stesso Piovani, “un’incitazione all’amore passionale, da vivere con libertà, ricordando che la vita dell’uomo passa e fugge“.

Seguirà un classico molto amato dal pubblico, i “Carmina Burana”, ossia i poemi del repertorio vocale profano musicati da Carl Orff, il compositore tedesco appassionato di musica antica che, colpito dalla varietà degli argomenti trattati nei 315 componimenti, ne selezionò e rielaborò 24 con testo perlopiù in latino.

Sotto le stelle dell’Auditorium il Coro e le Voci Bianche dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretti dal maestro Ciro Visco, faranno rivivere la goliardia che connota i Carmina, mentre i pianoforti e le percussioni evocheranno il medio evo cupo e misterioso dell’immaginario collettivo, dove il destino degli uomini è nelle mani del caso (fortuna imperatrix mundi).

Giovanni Berti

Per acquistare i biglietti si può cliccare qui.

 

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome