Home ARTE E CULTURA Li Dodici Mesi der Dumila e Unnici

Li Dodici Mesi der Dumila e Unnici

Dodici quartine in romanesco per ricordare le dodici notizie più curiose od interessanti degli ultimi dodici mesi a Roma Nord. Con questa edizione speciale del Vernacolo la Redazione di VignaClaraBlog.it augura ai suoi lettori un felice, sereno ed auspicabile positivo 2012.

.

GENNARO
Pare giunto ar finale er giallo der cassonetto giallo
e se provvede, forze, a sgomberà ‘gni contenitore;
ner mentre, scatenatissimo drento ‘a sala da ballo,
infischiannosene, sgambetta alegro er monzignore.
Fine der giallo der cassonetto giallo

FEBBRARO
Certe vorte mi pija davero un gran brutto magone
vardanno com’è conciato ‘sto giardino, lettori cari,
dico quello vicino ‘a cosiddetta Tomba de Nerone:
aspettamo co’ fiducia de Retake Roma ‘i volontari!
Degrado a Tomba de Nerone, ma ariva Retake Roma

MARZO
Sur fronte monnezza nun annamo de bbene in mejo
si l’area protetta addiventa zozza come un bordello;
nun è mica ‘na discarica, amici, è er parco de Vejo!
Nun ce credete? Fate ‘no zompo in zona Formello!
Er parco trattato come ‘na discarica

APRILE
Ahò, abbonda ner territorio ‘gni sorta de sepportura:
er deposito der sor Mariano, er sacello de li Nasoni;
ma l’aula deserta der concijo, ‘o scrivo senza pavura,
è ‘a tomba suprema de tutte quante ‘e delibberazzioni.
Ciancicando de sepporture…

MAGGIO
Si ‘a riserva è riservata a pochi, selezzionatissimi, eletti,
c’è quarche cosa che nun quadra: è chiaro, è lampante;
ma indove s’entra? Dappertutto recinti, sbare e muretti!
Faccelo capì è de sicuro ‘na quistione assai importante.
Insugherata: ‘ndove s’entra?

GIUGNO
Distratto come sò, penzavo d’avè sbajato ‘a strada:
mica la riconoscevo ‘a Flaminia, a Roma ero vicino!
C’era ‘n asfarto così liscio, sembrava seta de Prada,
che cercavo ‘a scritta “benvenuti ner Canton Ticino”!
Benvenuti a Roma?

LUJO
Er sor Pandolfi – che è concijere der municipio venti –
urtimamente è scatenato co’ ‘e dichiarazzioni stampa;
“la ggente in piazza, ve dico tutto, urgheno interventi”:
sor Giulià, meno paroloni e più fatti…e l’omo campa!
famo questo, famo quest’artro…

AGOSTO
Jeri m’è venuta voja de famme ‘na curtura, sor Cajo,
così co’ l’intento d’annà a Viterbo er treno ho preso,
ma poi a Monte Antenne sò sceso, e mica pe’ sbajo:
ner vedè tutto quer rame er core mio me s’è acceso!
le attrattive de Monte Antenne…

SETTEMBRE
Sor Giacomini, permette puro l’unnicesima dimanna?
Si arisponnesse co’ veracità saressimo assai contenti:
e nun è che pe’ ‘ste olimpiadi accosì tanto s’affanna
pe’ rimanecce sur groppone inzino ar dumila e venti?
l’unnicesima dimanna a sor Giacomini..

OTTOBRE
Da li pizzi nostrani s’arinnoveno l’attività commerciali,
ariva puro in zona Ponte Mollo er negozzio de Trony;
ar che er ponte, che tanti n’ha veduti d’eventi speciali,
sbadijanno motteggia: “sortanto io nun temo paragoni!”
Nun ce so’ paragoni

NOVEMBRE
Sur Parco de via Città de Castello ‘na bbella croce:
amanca poco, ariva ‘n’ inzenzata colata de cemento;
li residenti tenteno de fà sentì incora ‘a propia voce
e s’aggreppeno fortemente ar TAR, urtimo cimento!
Cemento a Collina Fleming…

DICEMBRE
Vabbè, er sor Giacomini drento l’umido ‘o mettemo
e ‘o stesso varga pe’ er concijere Antonio Scipione;
pe’ sor Torquati e Cozza, e già, l’organico scejemo:
‘a raccorta differenziata a Roma Nord? Un’illusione!
Raccorta differenziata? Magara!

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome