Home ARTE E CULTURA Er Vernacolo de Natale

Er Vernacolo de Natale

Neanche a Natale poteva mancare il nostro Vernacolo. Ed è infatti un insolito Sor Berti in abiti natalizi ad offrire  l’abituale riepilogo delle sette notizie più interessanti degli ultimi sette giorni, come sempre in stretto dialetto romanesco. E con l’occasione la Direzione e la Redazione di VignaClaraBlog.it augurano ai lettori un felicissimo e sereno Natale.

‘O dicevo io che era fan de Moccia, er presidente,
accosì nottetempo suggella l’amore de tutta ‘na vita
acchittanno er luchetto, pegno de passione ardente:
l’ordine der giorno der municipio? Gianni ama Rita!
Gianni ama Rita 

Si te voi allargà er marciapiede dirimpetto ar negozzio,
nun c’è probblema: dar concijo de noantri ciai l’avallo;
e si poi te dedicherai a l’equitazzione in tempo d’ozzio,
t’allargheno puro ‘a stalla pe’ mettece drento er cavallo.
Er marciapiede fai-da-te è solo er primo passo 

Semo arivati a Natale e noi puro addiventamo bboni:
accosì inzù ‘e cose positive mettemo ‘a sottolineatura,
perchè co’ ammirevole tempismo ariveno graditi doni,
come de via Villa de Livia ‘a sospiratissima riopetura.
rioperta via Villa de Livia

Un rigalo assai agognato è arivato puro pe’ li pischelli
che ner municipio nostro cianno artistiche aspirazzioni:
daje, reghezzi’, dateve da fà, co’ li disegni fate sfracelli,
così in Toretta ce staranno puro ‘e vostre esposizzioni.
nasce er Micro

Nun ce riesce propio, invece, a facce ‘n presente vero
‘a radio che in tutto er globbo diffone ‘a bbona novella;
sarò brutale, però nun posso fà a meno d’esse sincero:
su Santa Maria de Galeria incombe ‘na sgrazziata stella.
Radio Vaticana: e allora?

Roma Inzieme, quanno ‘a solidarietà ariva cor purmino:
‘o trovi a via Cassia, in via Du’ Ponti e a via Gherardini;
vedi che nun è complicato trovà er punto a te più vicino,
indove arigalà a li pipelletti alimenti, coperte e pannolini.
Roma Inzieme: solidarietà pe’ l’infanzia e non solo

Ner corso der tempo ha cammiato aspetto tante vorte
‘sta strada vicino a ‘a Cassia, via de l’Acqua Traverza;
ma coi pezzi d’asfarto, li carcinacci e ‘e lavatrici morte
l’impronta de l’incivirtà e de l’incuria nun annerà perza.
Via de l’Acqua Traverza

quartina “bonus” natalizio…

Tantissimi auguri a l’Accademia Filarmonica Romana:
centonovant’anni de storia, de musica assai sopraffina;
‘st’istituzzione prestiggiosa, più antica de l’unità italiana,
è sinonimo de curtura, pe’ l’anima è benefica medicina.
190 anni de l’Accademia Filarmonica Romana

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. N Saluto verace a tutti Voi.
    A Natale tutti piu Boni , nun sarà” mica er ffirme che se vede tutti l’anni?
    No st’anno e” povero e consegne so calate n’botto.
    L’elemosina ormai rimane sempre piu ne tasche de chi c’e l’ha .
    I ricchi continuano a gesti er potere e negozia er mercato grande e der piccolo.
    Er politico da quattro soldi continua a fa festicciole ripetitive che nun servono a niente se no a nutri er popolo che li vota.
    Er mediocre rispolvera e solite parole tanto che se po’ fa , magari butta a carta a tera
    Oppure trova na vecchietta che deve attraversa e se gira da n’artra parte.
    A nun me dimentico der sepolcro nbiancato che va n’giro pe caccia de voti a vorte nun
    Paga er cappuccino va n’ giro cor giornale sotto ar braccio po’ sembra libero oppure n’messaggero me danno de che ( nun te preoccupa c’e penso io conosco n’pezzo da novanta ) cor vorto tirato pulito tipico de chi sembra che nun ha mai lavorato to ritrovi n’chiesa chiesa che c’e scambiamo n’segno de Pace.
    A dedica mia comunque va a e persone che nun c’anno nissuno , agli indigenti, a coloro che nun sanno manco che vordi er potere Io Sto Co Voi .
    Er messaggio dovrebbe esse chiaro pe quelli che fanno finta de nun capi e succhiano er sangue da povera gente .
    Che Dio Illumini la Mente e faccia ritrova er core a chi l’ha perso.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome