Home CRONACA Ancora una storia di cinghiali in via Panattoni

Ancora una storia di cinghiali in via Panattoni

cinghiale-cuccioli.via-panattoni
Lavanderia Oblò, tradizione e innovazione nel cuore di Roma Nord

Dopo la vicenda di Poldo, il cinghiale solitario, che sabato 26 marzo in via del Podismo, a Vigna Clara, dopo aver trascorso diverse ore nella piccola area verde, è finito narcotizzato, un altro episodio di ungulati a spasso è accaduto nel pomeriggio di domenica 27 in via Panattoni, la strada che congiunge la zona cosiddetta ‘Cassia Antica’, ai piedi di Vigna Clara con il quartiere Villaggio dei Cronisti, sulla Cassia.

Una strada che confina con la Riserva Naturale dell’Insugherata, dove i cinghiali vivono in quantità; una strada, così come in quelle adiacenti, nella quale gli incontri ravvicinati sono all’ordine del giorno.

Protagonista questa volta è stata un’intera famiglia di cinghiali. Ecco i fatti.

Intorno alle 17 una scrofa dalle rilevanti dimensioni, assieme a sette-otto cuccioli, forse per allattare tranquilla si è infilata nel parcheggio del civico 136 che, sul fondo, è chiuso da un cancelletto e una rete.

Alcuni cuccioli però, richiamati da altri cinghiali al di là del cancelletto, sono passati attraverso le larghe maglie allontanandosi dalla mamma che ha cominciato a grugnire e a lanciare richiami strazianti mentre i piccoli continuavano ad andare da una parte all’altra della rete senza decidere cosa fare.

A complicare la situazione l’arrivo improvviso di un residente con cani al seguito; mamma cinghiale ha abbozzato un attacco mentre il proprietario dei cani li metteva subito al sicuro in un box.

La situazione ha richiamato numerosi condomini a finestre e balconi; qualcuno con urla, altri con una pompa per l’acqua hanno cercato di far retrocedere il cinghiale verso l’uscita del parcheggio. Niente da fare. Neppure l’ingresso di un’auto strombazzante è servita allo scopo, mamma cinghiale non se l’è proprio sentita di abbandonare i piccoli.

La situazione oramai critica è andata avanti per un bel pezzo fino a quando si è deciso di lasciare tranquille le bestiole sperando che questo avrebbe favorito il ricongiungimento familiare. Tornati infatti dopo un paio d’ore, la calma regnava e una nuova rete, con maglie più fitte, già copriva la vecchia.

A detta dei residenti casi come questi sono molto frequenti anche se un esemplare femmina così imponente non lo si era mai visto, pur essendo ormai massiccia la presenza di cinghiali in questo spicchio di Roma Nord, presenza che più che preoccupante sta diventando grottesca alla luce dell’inedia delle istituzioni che dura da anni.

Francesco Gargaglia

Vigna Clara, narcotizzato Poldo, il cinghiale solitario in via del Podismo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 commento

  1. rendo noto ( ai non residenti della via ) che puntualmente ogni giorno tra le 18,30-19,30 in via azzarita transita un numeroso branco di cinghiali.
    oggi , circa 15minuti fa , ne sono passati 6-7 adulti e circa 10 piccoli
    immagino si stia in attesa del “dramma e dell’incidente” che tanto prima o poi avverrà
    ma io dico , questi imbecilli – perchè tali sono – cosa aspettano a farli abbattere ?
    e permetterci di uscire con un minimo di sicurezza

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome