Home CRONACA Un piano per sterilizzare e adottare i cinghiali a Roma

Un piano per sterilizzare e adottare i cinghiali a Roma

cinghiali-via-cortina-d'ampezzo
Esposizione al sole

I cinghiali come Attila. Possono essere fermati alle porte di Roma.

Sarà inviato nei giorni prossimi all’attenzione del sindaco di Roma un piano a costo vicino allo zero messo a punto dall’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente (AIDAA) che prevede la messa in sicurezza e la sterilizzazione dei cinghiali presenti nella capitale e nei dintorni e un piano nazionale di adozione degli stessi.

“Il piano, studiato nei minimi dettagli, prevede la realizzazione di aree apposite ai margini della città dove ospitare i cinghiali dopo la loro cattura e sterilizzazione, mentre il piano di adozione a distanza permetterebbe, come oggi avviene per cani e gatti, la loro gestione da parte delle strutture che li ospitano a costi bassissimi”.

E’ quanto sostiene l’associazione sottolineando che però “nel contempo dovrebbe essere completata l’opera di pulizia della città in modo da ridurre gli arrivi di nuovi animali attirati dalla spazzatura presente ancora in diverse zone di Roma.”

Sempre secondo l’associazione il progetto potrebbe essere completato entro qualche mese con l’ausilio e l’opera di un gruppo di veterinari.

“Esistono dei progetti pilota italiani ed europei a cui fare riferimento, certo la sterilizzazione e la liberazione allo stato brado sarebbe una soluzione incompleta, serve invece provvedere ad un progetto più dettagliato che preveda delle aree di accoglienza come noi prevediamo nel nostro” concludono gli animalisti di AIDAA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome