Home ARTE E CULTURA Li sette giorni dell’11 novembre

Li sette giorni dell’11 novembre

Torna come ogni domenica l’appuntamento con il Vernacolo di VignaClaraBlog.it e con sor Berti, il nostro vernacoliere, che in stretto romanesco ci racconta in sette quartine le sette notizie più simpatiche degli ultimi sette giorni. Sor Berti si legge in due minuti ma fa sorridere per almeno sette…buona domenica.

‘A giustizzia umana cià l’ore contate,
a via Volusia è solamente ‘n inganno:
IMU pe’ case pericolanti e occupate,
puro l’ignobbile beffa, ortre ar danno.
Via Volusia: vergogna!

L’ente der Parco de Veio te connuce
‘ndove stava de l’imperatore ‘a sposa,
spazzio de bbellezza, splennore e luce
der tutto esente da tasse inzù ‘a casa!
‘A villa de Livia.

Er motto “va’ indove er core te porta”
nun è der tutto ggiusto pe’i pizzardoni:
cari viggili nun abbiate dubbi de sorta:
annate ‘ndove ve porteno l’infrazzioni!
A.A.A. cercase pizzardoni a Labbaro!

Dicheno che ‘a scola è maestra de vita
e inzegna anche quello che è indiggesto,
tipo er modo d’annassene verso l’uscita
perché er pericolo de crolli è manifesto.
‘A Giustiniana: attenzione scola pericolante!

Ar casolare nummero trecento e unnici
te inzegneno come s’acchitta er sapone
e, aritornanno ai tempi de l’antichi villici,
de l’usi de ‘na vorta t’arisentirai padrone.
‘A magnera de preparà er sapone.

Tutte ‘e matine ‘n traffico più che insano,
‘a vita de tutti ‘i giorni è propio ‘na lagna:
via de Baccanello, s’avanza piano piano
ner corzo der gran premio d’a montagna.
via Baccanello, li smaneggi e…

Er novissimo partito de Cicciolina – Ilona
a più de ‘n commentatore fà venì ‘a tosse,
ma de ‘sti tempi bben più de ‘na portrona
è stata attribbuita sotto ‘e luminarie rosse.
Er partito de Cicciolina.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome