Home ARTE E CULTURA Li sette giorni der 4 dicembre

Li sette giorni der 4 dicembre

Sette, come le note del pentagramma, sono le allegre quartine in dialetto romanesco scritte anche questa domenica dal nostro vernacoliere, sor Giovanni Berti, per ripercorrere le sette notizie più interessanti o curiose degli ultimi sette giorni. E’ il Vernacolo di VignaClaraBlog.it con il quale la redazione vi augura buona domenica.

Ahò, mò tutti fanno dimanne ar presidente Giacomini,
è addiventata ‘na moda come ‘i carzoni a vita bbassa;
je chiedeno ‘gni cosa: a preside’, dorme coi bigodini?
Guarda ‘a tivvù sferruzzando co’ gomitolo e matassa?
Dimanne su dimanne pe’ sor Giacomini

Hai vsito? Li reperti archeologgici ariveno in vetrina:
realizzata a Vigna Clara ‘st’inizziativa che assai brilla;
accosì accanto ar cardigan e a’a camicia de seta fina
rimiri incantato ‘a capoccetta bronzea de Mario Silla.
Archeologgia e sciopping

Somma urgenza nun significa che se deve fà presto?
Ma pe’ ‘sta scola nun abbisognava dasse ‘na mossa?
Sovente è propio vero che ‘e parole nun fanno testo,
che ‘a verità nun coincide cor prodotto de ‘a glossa.
Parole, parole, parole…

A gratisse a Fiuggi a festeggià cinque decadi vanno
solamente quelli che ner vicino sessantadue sò nati;
a me me piacerebbe famme portà fra quarche anno
in quarche ristorante tipico de ‘a zzona de Frascati!
Questione de gusti…

Ner mezzo der cammin de ‘a strada nummero uno
guardai ‘n palazzo circonnato da ‘na lamiera scura,
mezzo costruito, nun era incora abbitato da nisuno
escludenno ‘na gru solitaria che cigolava de pavura.
Li finimo ‘sti palazzi?

A Ponte Mollo capiteno cose nun propio edificanti:
‘n esattore armato e ‘no strozzino sò l’urtima goccia;
ma, dopo ‘ste quistioncelle, faranno cose importanti?
Pe’ ‘a storiaccia de ‘i lucchetti aresteranno Moccia?
Aresti presenti e futuri a Ponte Mollo…

Davanti ar Gran Teatro sembra risorto er probblema
ma in ogni caso state in campana e attenti a ‘i pedoni;
poi ce sta ‘n’arta cosa che me mette un certo patema:
schivate accuratamente er concerto de Luca Carboni!
Gran Teatro: pericoli novi e vecchi…

© riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome