Home ATTUALITÀ Comune di Roma, concorso per 2mila posti: ancora un rinvio per le...

Comune di Roma, concorso per 2mila posti: ancora un rinvio per le preselezioni

 ATTENZIONE:
aggiornamento del 31 gennaio 2012. Ecco il calendario delle prove: 
Clicca qui

Dopo aver versato nelle casse del Campidoglio 3 milioni di euro, terza doccia gelata sulle aspettative delle migliaia di giovani che a Marzo 2010 avevano inoltrato circa 300mila domande di partecipazione ai 22 bandi di concorso del Comune di Roma per 1995 nuovi posti di lavoro. I calendari delle preselezioni dovevano uscire il 17 dicembre 2010 ma furono rinviati prima al 25 febbraio 2011, poi al 17 giugno (leggi qui). Ai primi di Aprile, il Campidoglio cominciò a mettere le mani avanti parlando di “tempi ancora lunghi” (clicca qui) pur confermando la data del 17 giugno. Ma a pochi giorni dall’appuntamento ecco un nuovo rinvio.

“Il calendario delle preselezioni dei 22 concorsi banditi dal Campidoglio verrà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 25 ottobre” e le stesse “verranno espletate entro il 31 dicembre 2011”. Così ha comunicato ieri, giovedì 9 giugno, l’assessore alle Risorse umane di Roma Capitale, Enrico Cavallari, invitando i candidati “a mettersi a studiare fin d’ora perchè, entro quest’anno, come previsto anche dal Piano obiettivi del sindaco Alemanno, saranno tutti coinvolti nelle prove preselettive dei 22 profili professionali messi a bando”.

Un invito leggermente pleonastico perché è oltre un anno che i candidati stanno studiando, ricordiamo infatti che le preselezioni dovevano essere rese note a Dicembre 2010.
Confortante invece il fatto che “tutti i candidati saranno coinvolti nelle prove selettive”, perchè ai primi di aprile l’assessore aveva invece dichiarato che “Le preselezioni coinvolgeranno in primis le figure di cui l’amministrazione ha necessità piu’ urgente, come i tecnici e gli agenti della Polizia municipale, poi si procederà con tutti gli altri profili professionali.”

Ma perché ancora un rinvio?

La procedura delle preselezioni sarà affidata dal Comune ad alcune società esterne che saranno scelte tramite una gara.
“Martedi’ 28 giugno – spiega ancora Cavallari – è la data ultima per la presentazione delle proposte tecniche” da parte di queste società. Nel mese di luglio avverrà l’aggiudicazione provvisoria della stessa gara, poi, a settembre, come previsto dalla legge, avverrà l’aggiudicazione definitiva.

Ecco spiegato perchè prima di ottobre non sarà possibile pubblicare il calendario delle preselezioni, il motivo è che fino a settembre non ci sarà nessuno in grado di gestirle.

Ma tutto ciò non era già noto a Febbraio 2010, quando vennero pubblicati i 22 concorsi per i quali i partecipanti, a Marzo 2010, hanno già versato ben 3 milioni di euro nelle casse del Comune ed 1,5 nelle casse di Poste Italiane? (red.)

Per ripercorrere tutte le tappe del mega-concorso clicca qui

ATTENZIONE:
aggiornamento del 31 gennaio 2012. Ecco il calendario delle prove: Clicca qui

Visita la nostra pagina di Facebook

10 COMMENTI

  1. E’ una vergogna prendere in giro così migliaia di giovani alla ricerca di un posto di lavoro ! Quanta approssimazione, quanta superficialità è stata dimostrata in questa occasione, quanta impreparazione. Non ditemi che per 2000 mila posti non si aspettavano come minimo 200.000 mila domande ! Non potevano prepararsi prima ? Tre rinvii e il bando per le società esaminatrici fatto dopo un anno, una cosa incredibile. Però intanto tre milioni di euro se li sono presi da un anno. Roba da class action !!

  2. Sempre più sgomenta!!!!! E poi, a che serve tuttociò? tanto alla fine si mormorerà sempre e comunque che “qualcuno” è stato aiutato! In Italia è una regola. Sbaglio? Voglio sperare davvero di sbagliare… 🙁

  3. siamo alle solite! Adesso siamo persino costretti ad anticipare i soldi al Comune di un anno per fare un concorso. Le banche prendono gli interessi quando finanziano!!!

  4. -Attenzione-,spero proprio che in questo concorso non sia celato un mega scandalo.Propongo un incontro a tuttii(o,quasi)in piazza per una eventuale verifica della posizione del Comune di Roma nei confronti degli eventuali partecipanti.Che cosa ne pensate?- FACCIAMOCI SENTIRE-

  5. Nella manovra finanziaria che è entrata in vigore oggi è previsto il blocco completo delle assunzioni nella pubblica ammnistrazione quindi questo concorso non verrà mai fatto, mettiamoci l’anima in pace, protestare col comune non serve a niente.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome