Home ATTUALITÀ LA VOSTRA VOCE. 1171 volte

LA VOSTRA VOCE. 1171 volte

Sondaggi Vignaclara blogAvete fatto sentire la nostra e la vostra voce in modo forte e chiaro e di questo vi ringraziamo. Sottoponiamo quindi a voi ed a quei Consiglieri Municipali che avevano promesso sui seguenti argomenti il loro interessamento (del quale non abbiamo però notizie recenti) il risultato dei diversi sondaggi lanciati tramite questo blog.

Camion della porchetta a Ponte Milvio: vedi il primo ed il secondo articolo
Sondaggio lanciato il 14 Aprile: ad oggi il 99% dei votanti (101 su 102) chiede che il camion venga rimosso

Cassia antica a doppio senso: Vedi articolo
Sondaggio lanciato il 9 Aprile: ad oggi l’80% dei votanti (198 su 248) chiede l’istituzione del doppio senso di marcia su via Cassia antica (come da risoluzione n.1 del Gennaio 2007 del XX Municipio)

Via Belloni a senso unico: Vedi articolo
Sondaggio lanciato il 9 Aprile: ad oggi il 94% dei votanti (65 su 69) chiede l’istituzione del senso unico su via Belloni (come da risoluzione n.48 dell’Ottobre 2006 del XX Municipio)

Semaforo di Piazza dei Giochi Delfici: Vedi articolo
Sondaggio lanciato il 9 Aprile : ad oggi il 99% dei votanti (ben 430 su 436) chiede la rimozione degli antiestetici semafori non funzionanti da un decennio su Piazza Giuochi Delfici

Realizzazione di due sbocchi stradali su via Zandonai vedi articolo
Sondaggio lanciato il 27 Aprile: ad oggi l’81% (131 su 164) chiede che le scalette accanto alla scuola diventino una strada ed il 77% (118 su 152) chiede la realizzazione del manto stradale nel tratto che congiunge via Molinari con via Vaccari.

In totale, ben 1.171 cittadini hanno espresso la loro opinione in poco più di un mese.

Ciò dimostra la voglia di partecipare in modo attivo alla gestione del territorio ed il contributo che questo blog può dare alla stessa.

Attendiamo ora fiduciosi (?) commenti e fatti concreti dagli Amministratori locali.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome