Home TEMPO LIBERO James is back, il ritorno di Senese all’Auditorium

James is back, il ritorno di Senese all’Auditorium

james-senese

Napule è veleno, pe’ chi nunn’a’ sape capì, pe chi nun l’ha voluta bene, e se ne vo fuì / Napule è ‘na stella, a cchiu’ lucente ‘e tutt’o’munno, e tu me parle ‘e Broadway, ma addo’ me vuo’ purtà? / Io song’ nato ccà e ccà voglio restà, chi se ne fotte ‘e’ll’America, l’America sta ccà, sta dint’a chistu core e dint’a stu’ sassofono!

Eccole le generalità di James Senese, declinate attraverso le parole che Edoardo Bennato scrisse per “Ll’America”; eccolo Gaetano Senese, 76 anni, con la sua voce calda e avvolgente e il suo sax appassionato e potente, al crocevia fra le mille suggestioni di Napoli e le sonorità dell’anima a stelle e strisce, in bilico fra sentimenti e inquietudine, sempre ostinatamente sulla sua strada da oltre mezzo secolo.

Figlio di una ragazza napoletana e di un militare afroamericano, in cammino fin dal 1961, sulla scia di divinità dell’Olimpo del calibro di Miles Davis, James Brown e John Coltraine, James Senese ha attraversato il tempo e i tempi aggiornando e rivitalizzando costantemente la sua proposta artistica, una mistura unica ed eccezionale nella quale confluiscono il jazz e il rock, la fusion e il progressive.

Senese e Napoli Centrale si esibiranno alla Cavea dell’Auditorium “Ennio Morricone” martedì 29 giugno con inizio alle ore 21. Inserito nella rassegna estiva “Si può fare”, il concerto offrirà al pubblico l’opportunità di ripercorrere l’intera carriera del cantautore partenopeo – attraverso i brani contenuti nel live celebrativo “Aspettanno ‘o tiempo” – e di vederla aggiornata con le canzoni più recenti, incluse nell’album “James is back”, pubblicato qualche giorno fa.

James Senese, voce e sax; Lorenzo Campese, tastiere; Rino Calabritto, basso; Fredy Malfi, batteria.

Per il programma completo del festival “Si può fare – Cavea” si può cliccare qui, mentre per le norme di sicurezza per accedere ai concerti si può cliccare qui.

I biglietti possono essere acquistati on line (www.ticketone.it) o alla biglietteria centrale dell’Auditorium, che è aperta tutti i giorni dalle 11 alle 18. Prima di procedere all’acquisto è necessario prendere visione del regolamento (clicca qui e qui) e compilare l’autocertificazione (scaricabile qui).

Giovanni Berti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome