Home TEMPO LIBERO Auditorium, domenica 27 giugno c’è l’Orchestraccia in Cavea

Auditorium, domenica 27 giugno c’è l’Orchestraccia in Cavea

ORCHESTRACCIA

Domenica 27 giugno, con inizio alle ore 21, la Cavea dell’Auditorium “Ennio Morricone” ospiterà l’esibizione dell’Orchestraccia, il gruppo itinerante folk-rock romano che è in attività da più di dieci anni.

Nel 2009 l’idea di una formazione aperta, nella quale far confluire e confrontare le idee di attori, cantanti e musicisti, prende vita e nasce un insieme creativo e disordinato di artisti che propone una forma innovativa di spettacolo in cui si fondono musica e teatro.

A questo scopo le canzoni e le poesie romanesche dell’ottocento e del novecento – che per i loro contenuti sembrano scritte oggi – ricevono un trattamento speciale e vengono trasportate in tutta la loro freschezza e potenza nel secolo vigesimo-primo. Pensiamo a “Lella” o a “Semo gente de borgata”, per esempio, e a componimenti di Trilussa come “L’elezzione der presidente” e “All’Ombra”.

Dub, punk-rock e patchanka, ecco i nuovi vestiti che l’Orchestraccia riserva ai capolavori antichi e recenti del nostro comune patrimonio culturale. Ai loro spettacoli – in scaletta anche brani originali tratti dagli album “Sona Orchestraccia Sona” e “Canzonacce” – si balla e si canta, si ride e ci si commuove. Si riflette, persino: merce rara di questi tempi. E ci sono sempre degli ospiti a sorpresa.

L’Orchestraccia è composta dal frontman Marco Conidi (cantautore e attore), dagli attori  Giorgio Caputo, Luca Angeletti e Guglielmo Poggi, e dai musicisti Salvatore Romano (chitarra), Gianfranco Mauto (pianoforte e fisarmonica), Alessandro Vece (violino), Alessio Guzzon (tromba), Claudio Mosconi (basso), Fabrizio Fratepietro (batteria) e Angelo Capozzi (chitarra e ukulele).

Per il programma completo del festival “Si può fare – Cavea” si può cliccare qui, mentre per le norme di sicurezza per accedere ai concerti si può cliccare qui.

I biglietti possono essere acquistati on line (www.ticketone.it) o alla biglietteria centrale dell’Auditorium, che è aperta tutti i giorni dalle 11 alle 18. Prima di procedere all’acquisto è necessario prendere visione del regolamento (clicca qui e qui) e compilare l’autocertificazione (scaricabile qui).

Giovanni Berti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome