Home TEMPO LIBERO Auditorium, chiudi gli occhi e ascolta i Beatles

Auditorium, chiudi gli occhi e ascolta i Beatles

The-Beatbox
ArsBiomedica

Quando chiudi gli occhi senti i Beatles, con gli occhi ben aperti… li vedi!!!”. La promessa non è quella di proporre un semplice tributo al quartetto di Liverpool, qui si punta molto più alto:  far vivere al pubblico un’autentica e totale “Beatles experience”.

Per questa ragione una performance dei Beatbox comincia molto prima che gli omologhi italiani dei Fab Four mettano piede sul palco. La strumentazione è la stessa usata da Lennon, McCartney e soci nei loro storici concerti, i vestiti sono confezionati su misura dalla medesima sartoria che li realizzò per il tour americano del 1964, le acconciature, le scene e il disegno luci ricreano e restituiscono con estrema precisione l’atmosfera tipica degli anni sessanta.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

E poi, beh, poi c’è il piatto forte: la musica! Lo spettacolo – che i Beatbox proporranno giovedì 17 giugno (inizio ore 21) alla Cavea dell’Auditorium “Ennio Morricone” e che è inserito nella rassegna estiva “Si Può Fare”, ripercorrerà le tappe principali della carriera dei Beatles, dai primi brani proposti al Cavern Club di Liverpool ai successi planetari, fino alle canzoni che hanno preceduto lo scioglimento della band nel 1970.

Questo excursus nella leggenda musicale dei Fab Four sarà caratterizzato da un’accuratezza esecutiva, vocale e sonora, che i Beatbox perseguono con tenacia in tutti i loro concerti, che in passato li hanno visti protagonisti in ogni angolo d’Europa.

A garantire sulla qualità di questa esibizione ci sarà Carlo “Mr. Fantasy” Massarini, che racconterà la storia dei Beatles svelandone aneddoti e curiosità.

I Beatbox sono Marco Breglia (Paul, voce, basso, piano, chitarra), Filippo Caretti (John, voce e chitarra), Jacopo Finazzo (George, voce e chitarra) e Federico Franchi (Ringo, voce, batteria e percussioni).

Per il programma completo del festival “Si può fare – Cavea” si può cliccare qui, mentre per le norme di sicurezza per accedere ai concerti si può cliccare qui.

I biglietti possono essere acquistati on line (www.ticketone.it) o alla biglietteria centrale dell’Auditorium, che è aperta tutti i giorni dalle 11 alle 18. Prima di procedere all’acquisto è necessario prendere visione del regolamento (clicca qui) e compilare l’autocertificazione (scaricabile qui).

Giovanni Berti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome