Home ATTUALITÀ Ponte Flaminio, sospesi nel vuoto per un selfie da brivido

Ponte Flaminio, sospesi nel vuoto per un selfie da brivido

selfie in bilico

Telefonano, fumano, chiacchierano, si baciano, si scambiano effusioni e si fanno selfie come nulla fosse al di là della spalletta, in bilico su Ponte Flaminio.

Sono giovani, giovanissimi. Perso l’interesse ad attaccare un lucchetto a Ponte Milvio ora sembrano preferire il rischio di passeggiare ad un passo dal vuoto. Altro che tre metri sopra il cielo, qui siamo a trenta metri sopra il fiume dove la precarietà, il sentirsi sospesi in bilico sul vuoto mentre scattano un selfie dà loro brividi di emozione. Facebook, instagram ed altri social sono poi i naturali e immediati destinatari di questi scatti dove un like in più è fonte di brividi anch’esso.

Accade da più di un anno ormai che giovanissimi ragazzi e ragazze decidano di trascorrere il loro tempo in bilico su Ponte Flaminio, proprio al di là della spalletta. D’altronde ci vuole poco, basta scavalcare e trovarsi in piedi sopra pochi centimetri di marmo.

E davanti il nulla. Basta un colpo di vento, una piccola distrazione, e il rischio di scivolare giù diventa reale. Eppure nessun timore sembra attraversare questi ragazzi. Quali siano i pensieri che passano nella loro testa, cosa cerchino in questi comportamenti è tutto da capire.

Quel da capire però è anche perchè nessuno intervenga a porre rimedio a questa moda. Non una transenna, non una pattuglia di forze dell’ordine ad allontanarli nonostante che stando a numerose segnalazioni, il sabato pomeriggio sia un pullulare di motorini e minicar sul ponte, con decine di giovanissimi che si alternano a scavalcare il parapetto per lo scatto da brivido, incuranti del fatto che basta una distrazione perché la bravata si trasformi in tragedia.

Per intervenire e per fermarli si potrebbe ipotizzare il famoso “procurato allarme” perchè ad allarmarsi sono tanti, veramente tanti, soprattutto quelli che passano sotto Ponte Flaminio: basta infatti alzare lo sguardo per vederli. Lo dimostra un video pubblicato dall’agenzia Ansa in queste ore che mostra una coppia di giovani: lei seduta sul bordo, con le gambe penzoloni; lui che invece cammina lungo il cornicione esterno del ponte, e a tratti saltella su una piccola piattaforma. Entrambi cercano l’inquadratura perfetta per un selfie acchiappalike da brivido.

Gaia Azzali

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome