Home CRONACA Caos dimissioni nella Capitale, via anche il n.1 di Ama

Caos dimissioni nella Capitale, via anche il n.1 di Ama

lettera aperta

Dopo il terremoto in palazzo Senatorio con l’annuncio all’alba da parte del sindaco Raggi sulla revoca dell’incarico al suo Capo di Gabinetto Carla Raineri, dopo le dimissioni di quest’ultima  seguite a ruota da quelle dell’assessore al Bilancio Marcello Minenna, dopo il bye-bye di Marco Rettighieri e Armando Brandolese, direttore generale il primo amministratore unico di Atac il secondo le cui dimissioni sono state rese note a metà giornata, ecco che arrivano quelle del nuovo amministratore unico di Ama Alessandro Solidoro.

E’ una laconica nota dell’Ama a darne la notizia.Ama S.p.A. comunica che l’Amministratore Unico Alessandro Solidoro ha rassegnato le proprie dimissioni poiché, a seguito delle dimissioni dell’Assessore al Bilancio, Dottor Marcello Minenna, ha ritenuto venute meno le condizioni per l’incarico affidatogli“.

L’ormai ex n.1 dell’Ama era arrivato in azienda meno di un mese fa per sostituire il presidente Daniele Fortini dopo il braccio di ferro di quest’ultimo con l’assessore all’ambiente Paola Muraro.  Pare che Solidoro abbia comunicato le proprie dimissioni al sindaco Virginia Raggi già questa mattina, subito dopo quelle dell’assessore al bilancio col quale aveva buoni rapporti e che aveva contribuito alla sua scelta per guidare la municipalizzata.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Le dimissioni della Raineri si spiegano con la certosina distinzione fra art. 90 e art. 110. Ma quelle di Minenna perchè?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome