Home ATTUALITÀ Frana Cassia Antica, protestano in strada NCD e FDI

Frana Cassia Antica, protestano in strada NCD e FDI

manifestazione470a.jpgQuesta mattina nuova manifestazione di protesta contro la totale chiusura di via Cassia Antica a seguito della frana avvenuta il 31 gennaio. A organizzarla le rappresentanze locali del Nuovo Centro Destra e di Fratelli d’Italia che hanno schierato in strada i loro consiglieri al XV Municipio. “Marino e Torquati, le frane siete voi” e “strada chiusa, incapacità amministrativa” le parole d’ordine scritte sugli striscioni.

Questa la nota diffusa a margine della manifestazione: “Hanno millantato per mesi la realizzazione dei lavori per il ripristino delle normali condizioni di viabilità ma, ad oggi nulla, è stato fatto. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: via Cassia Antica è ancora chiusa, creando disagi oltremisura ai cittadini di Roma nord che, dalle alluvioni ad oggi, sono stati vittime inconsapevoli della politica del fallimento del Sindaco Marino. A questa si è aggiunta la stravagante noncuranza del Presidente del Municipio XV, Daniele Torquati, che non ha alzato un dito per risolvere questa problematica e non è riuscito a far rispettare all’Amministrazione capitolina le priorità ed i bisogni degli abitanti di Roma nord”.

stradachiusa470.jpg

 Alla manifestazione hanno preso parte i consiglieri NCD Stefano Erbaggi, Giuseppe Mocci, Gianni Giacomini, Dario Antoniozzi ed Isabella Foglietta, il Consigliere FDI Giuseppe Calendino, il Consigliere del Gruppo Misto Giuliano Pandolfi assieme ai quali si sono schierati Giorgio Mori, portavoce della Costituente FdI XV Municipio, e Marco Perina e Luca Della Giovampaola dell’NCD locale.

Visita la nostra pagina di Facebook

34 COMMENTI

  1. Ottima iniziativa da parte di chi ha amministrato per molti anni il municipio. Che fino ad un anno fa era un giardino fiorito dove tutto funzionava bene, vero?

  2. @ SorChisciotte: la sua malafede è evidente, il suo ragionamento è: siccome i precedenti hanno governato male, non possono protestare se da 100 giorni nessuno muove un dito per risolvere un gravissimo problema attuale?

  3. Ben vengano le proteste, la situazione è allucinante ed intollerabile. Quello che non mi piace è che dietro le proteste ci sono sempre movimenti politici, che siano di sinistra, destra, sopra, sotto.. Quello che è certo è che l’unico movimento che noi residenti stiamo ricevendo dal 31 gennaio è da dietro!!

  4. @ Roberta Genesi: la mia “fede” non è né “bona” né “mala“, è irrilevante. Quel che più “rileva” è leggere i nomi dei presenti e ricordare quale ruolo abbiano avuto nelle pecedenti amministrazioni. Poi, se si rititene che le precedenti amministrazioni abbiano operato bene e che l’allora XX municipio fosse gestito impeccabilmente … bisognerà domandarsi come mai oggi sia al governo quella che allora era opposizione. Questo non vuol dire che l’attuale maggioranza stia facendo bene… i ritardi sono evidenti e difficilmente giustificabili. Ma, tanto per fare un esempio, per anni la scarpata di via Cassia Antica che è franata ha causato ripetuti problemi alla circolazione con caduta di rami, alberi e – soprattutto – allagamenti continui che qualche domanda sullo stato dei luoghi la ponevano. Ma allora – apparentemente – non se ne è mai occupato nessuno. Neanche in buona fede.

  5. @SorChisciotte secondo lei non dovremmo fare opposizione…? Se non anche questo, qual’è il nostro ruolo oggi? Se vuole ci possiamo tutti dimettere…
    Be… non credo che tutti i cittadini del XV Municipio la pensano come lei e non credo che il governo precedente sia stato così catastrofico. È vero che abbiamo perso ma è anche vero che siamo stati ampiamente rivotati, solo chi fa può anche sbagliare.

  6. Se solo qualcuno le ascoltasse le nostre proteste…
    Se Roma fosse un’ azienda privata e gli amministratori del nostro municipio ne fossero i dirigenti, mi domando, che fine gli avrebbero fatto fare in questa vicenda? In un sistema sano, incapacità, silenzio e negligenza sarebbero potuti equivalere solo che a licenziamento immediato.

  7. @ Giuseppe Mocci: Ma certo che “potete”… dovete fare opposizione, magari in modo costruttivo (è un auspicio, non una critica). La qualità della precedente amministrazione non la valuto certo io, l’hanno valutata gli elettori che sono andati a votare. Che poi valuteranno l’attuale maggioranza.

  8. @SorChisciotte
    Rinvangare il passato, in questa precisa circostanza, non serve a nessuno. La frana è del 31 gennaio 2014 e nulla è stato fatto fino ad oggi. Per me non è una questione di carattere politico, ma sono stanca di rimanere ingolfata sulla via Cassia Nuova-Corso Francia con ripercussioni nel quadrante di Roma Nord. Forse lei ha la fortuna di abitare in zona diversa, beato lei. Cordialmente. Giuliana

  9. @Giuliana: “rivangare” il passato serve a tutti, per non ripetere gli stessi errori. La frana è del 31 gennaio 2014 – vero – ma i segnali dei problemi del costone erano evidenti da anni a chiunque passasse in quel tratto di strada.

    E, se può consolarla, io abito a poche decine di metri di un lato della frana e quotidianamente (anche più volte al giorno) dobbiamo assistere un parente immobilizato a letto e tenuto in vita da macchinari, a poche decine di metri dall’altro lato.

  10. @SorChisciotte “i segnali del costone erano evidenti da anni”???? ho capito che bisogna difendere l’indifendibile ma addirittura inventarsi le cose mi sembra eccessivo… di questo passo qualsiasi cosa succede non è mai responsabilità dei “bravi e operosi ragazzi” dell’attuale giunta….

    stiamo parlando della frana di via cassia? sì
    il 31 gennaio 2014 chi governava il Municipio? Torquati
    il 4 aprile 2014 chi governa il Municipio? Torquati
    Cosa è stato fatto in questo tempo? nulla
    di chi è la responsabilità? di chi governa

    il resto sono parole in libertà….

    sull’opposizione costruttiva mi dispiace ma ci abbiamo provato, purtroppo l’attuale giunta non è molto collaborativa… tanto per fare qualche esempio:

    1 – definizione INSIEME del piano di illuminazione stradale – bocciato dalla maggioranza in aula;
    2 – definizione del piano manutenzione stradale – bocciato dalla maggioranza in aula;
    3 – definizione INSIEME di un intervento presso la scuola di via Silla per creare uno spazio di attesa fuori dalla scuola – bocciato in aula dalla maggioranza;
    4 – proposta (comprovata da relazione geologiche e tecniche) per consentire il passaggio delle autovetture su una corsia accanto alla suddetta frana almeno fino all’inizio dei lavori – bocciata dalla maggioranza…

    MA DI CHE PARLIAMO??

    l’unica collaborazione che oramai sono pronto ad offrire è quella per aiutarli a fare le valigie e levarsi di torno…

  11. @ Sor Chisciotte: cerchi di essere più obiettivo: le considerazioni politiche sul voto passato o futuro (almeno per me che non ho votato per nessuno dei due”competitor”) servono a poco.
    Si attenga ai fatti: sono più di 2 mesi che c’è stata una frana e, tolta qualche sporadica apparizione e al taglio di alberi, il problema è ancora irrisolto ma, soprattutto, ancora c’è totale incertezza su modi e tempi di soluzione.
    Su questo siamo tutti d’accordo ? Spero di si.
    Poi se si cercano giustificazioni sull’esito del voto di un anno fa, facciamo solo demagogia e dietrologia.
    Possiamo anche parlarne per mesi ma, oltre a non risolvere nulla, non penso che interessi nessuno delle migliaia di cittadini imbottigliati nel traffico o dei commercianti di Vigna Clara che hanno visto diminuire i loro introiti anche del 30 %.
    @ Daniela, ha ragione sono (oggi) “solo” 64 giorni, quindi va bene cosi…???

  12. a tutti coloro che fanno appello all’obiettività invito a leggere solo alcuni articoli trovati su questo blog:

    https://www.vignaclarablog.it/2010052610685/cassia-antica-comitato-cittadino-xx-municipio-invita-a-scrivere-al-sindaco/

    https://www.vignaclarablog.it/2010092311971/vigna-clara-chiusa-al-traffico-via-pareto-per-ennesimo-allagamento/

    https://www.vignaclarablog.it/2012121021131/disagi-circolazione-via-cassia-antica/

    https://www.vignaclarablog.it/2011121617306/ore-ordinaria-follia-via-cassia-antica-subito-annullata-nuova-disciplina-traffico/

    questo metodo tutto italiota di contrapporre i bravi (che sono all’opposizione) contro i cattivi di turno(maggioranza) non porta a nessun risultato utile.
    Sono passato di li il giorno della manifestazione ho visto diverse persone, che forse avevano poco da fare, che hanno solo contribuito ad aumentare il traffico (la fila partiva quasi da cassia nuova).Con questo non voglio difendere l’amministrazione attuale, ma strumentalizzare la cosa per scopi politici IRRITA e non poco.

  13. @faber scusi c’entrano le rotture delle tubature di acea e la (giusta) richiesta di apertura di via cassia antica (ottenuta dopo anni di lotta dalla giunta precedente) con la frana di via cassia che blocca la circolazione da 64 giorni??????

    gli specchi sono scivolosi….

  14. c’entra il fatto che i disservizi di enti ed eventi naturali sono normali e la sua parte politica nella precedente giunta non era cosi perfetta cosi come non è perfetta quest’ultima (vedi altre alluvioni, nevicate o ci siamo già dimenticati di alemanno e la “Pozione civile “) non è normale che in questo paese tutto debba avere un colore politico e tutto deve essere strumentalizzato. DATEVI DA FARE e fate il vs lavoro come amministratori se ci sono disservizi e tempi persi da parte di questa amministrazione potete agire con denunce per interruzione di pubblico servizio(non dovrei essere io a spiegarle come fare) altrimenti fate solo pura DEMAGOGIA e propaganda politica.

  15. @ Faber: il metodo tutto “italiota” è anche quello di subire senza protestare…???
    Probabilmente lei è uno di quelli che ha talmente da fare che qualsiasi cosa succeda, le scivola addosso…
    Comunque, suggerisca per noi cittadini il modo di protesta “non strumentale” ma che possa essere di stimolo alla soluzione del problema.

  16. Dopo 2 giorni dalla data della pronuncia del Tar per il ricorso di uno dei proprietari… TUTTO TACE… e chissà per quanto tempo ancora…

  17. Roberta Genesi e chi Le dice che io non attuo altre forme di protesta. di sicuro io non sono uno che subisce senza protestare e non subisco nemmeno la presa per i fondelli da chi per anni ha amministrato questo municipio allo stesso modo se non peggio lasciando le casse vuote. A Lei Le suggerisco di protestare la prossima volta in cabina elettorale.

  18. @faber nessuno ha detto che l’amministrazione era perfetta!
    stiamo parlando della frana di via cassia e mi sembra che l’attuale amministrazione municipale e comunale stiano facendo molta confusione…

    denunce di interruzione di pubblico servizio? scherza vero?

    noi ci diamo da fare attraverso mille iniziative diverse tra cui anche la manifestazione di ieri…. lei continui a non fare niente senza problemi ma abbia il rispetto di chi prova a fare qualcosa….

  19. io continuerò a non fare niente Voi continuerete a fare politica non facendo niente come in questi anni. Voglio solo ricordare che l’ex presidente del municipio Gianni Giacomini (presente alla manifestazione vedi articolo) fù sfiduciato anche dagli stessi consiglieri del Pdl (uno di questi era presente alla manifestazione vedi articolo)…la Giunta precedente ha creato altrettanti disagi e disservizi tipo questo della frana(evento naturale), l’elenco è lungo ma forse basta ricordare l’apertura TRONY(evento politico/umano), e oggi quei stessi personaggi sono in prima fila a manifestare …se non è demagogia questa.

  20. @faber oltre le cose non fatte c’è anche un lungo elenco di problematiche risolte che erano ferme da anni. Puoi sempre consultare la pubblicazione che fu stampata lo scorso anno (Maggio 2013) per ripercorrere la lunga lista… Il problema è che ognuno ricorda quello che gli interessa ricordare. Una su tutte, ad esempio, lo spostamento della sede del Municipio nel nostro territorio, solo dopo 1 anno di governo (Giugno 2009). Tutti quelli dell’allora opposizione che criticavano tanto quel problema risolto, tanto per ricordare che dovevano ridire su tutto ciò che si faceva, perché oggi sono ancora lì, seduti in quelle stanze….? Oggi va bene la sede di Via Flaminia?

  21. Faber ma si rende conto che la sta buttando in caciara???

    Ma cosa importa, in questa discussione, chi e cosa è stato fatto in passato!

    Il post riguarda la frana di via cassia e si parla di una manifestazione per richiedere l’inizio dei lavori… Di che stiamo parlando!!!!!

    Basta difendere l’indifendibile…. Non stiamo facendo la gara a chi è più bravo ma stiamo parlando del perché siamo bloccati da una frana da 64 gg…. Io ho solo un’idea: incapacità dell’attuale amministrazione!

  22. @Mocci: stendiamo un velo pietoso sulla sede di Via flaminia, sono stati pubblicati gli importi che il comune di roma paga per l’affitto di quella sede ed è il più alto di tutte le sedi municipali, senza contare la sede della storta; bell’affare per gli amici degli amici!

  23. @faber ha tutto il mio appoggio e considerazione
    @pulcino pio quello che sai, in satira o in rima non importa, ma dillo!!
    non se ne può più degli intrighi di palazzo!! Che tutti possano sapere e possano aggiungere ll loro contributo per far uscire allo scoperto gli amici degli amici e gli amici stessi soprattutto quelli che hanno costruito le loro fortune sulle spalle di qualche cittadino che a avuto la colpa di credere nella giustizia amministratva.
    Avete provto a comunicare con Erbaggi? Si coniglia il fax!!

  24. @il pulcino pio
    è facile fare chiacchiere, insinuazioni e buttare li le cose… come vengono vengono, tanto per screditare qualcuno. Se l’amministrazione decide di prendere in affitto una struttura (tipo sede di Via Flaminia) tale procedura viene gestita direttamente dagli uffici preposti del Dipartimento Patrimonio di Roma Capitale. Sono loro a curare il tutto quantificando il canone attraverso parametri di mercato. Non centra niente la politica e soprattutto il Municipio, anche se è una sede Municipale. Via Flaminia, in linea di massima, costa quanto costava la sede di Via Carlo Poma, anch’essa di privati. La differenza sta nella grandezza e quindi nel fatto che in Via Flaminia oggi sono raggruppati quasi tutti gli uffici che prima era distribuiti in due sedi ( V.Poma e V.Sabotino). Oltre questo è stata portata la sede nel nostro territorio. Per lei già tutto questo non è un guadagno??? Certo, se il “buon Sindaco Veltroni” non avesse venduto a privati l’attuale sede del Municipio (prima era di proprietà dell’ amministrazione), oggi ci sarebbe stato un bel risparmio!!! Comunque i “bravi”, non quelli dei promessi sposi ma i nuovi governanti… oltretutto ben pensanti, fanno sempre in tempo a rimediare a “questo scempio”, se così è considerato da qualcuno e rimediare con altre soluzioni… Ora sono loro che governano o no…. Sono dieci mesi che sono li e non è stato mosso un dito al riguardo, ma che hanno cambiato idea…??? Ora va bene Via Flaminia…???

  25. @il pulcino pio
    con il suo commento è evidente che non ha capito il mio ragionamento sul rapporto tra politica che da solo indirizzi e parte tecnica che attua gli indirizzi… probabilmente “sono stato io a spiegarmi male”.

  26. @mocci
    proprio perchè so la differenza tra organi di indirizzo e attuazione degli indirizzi, conosco anche le pressioni che può fare l’organo politico sugli uffici, salvo poi tirarsi indietro quando vengono fuori responsabilità soggettive; espressione classica del politico mediocre è “chi noi, noi mai, è colpa degli uffici”

  27. @ Pulcino: a proposito di “veli pietosi” sui soldi che il Comune spende, che ne pensa dei 1.300.000 € prvisti dal Comune per il ripristino della frana rispetto ai 300.000 del preventivo dei privati ??
    Ma il Municipio non doveva diventare una “casa di vetro”
    Qualcuno conosce il progetto ?
    Qualcuno ha mai visto il capitolato di spesa ?
    Qualcuno ha mai comunicato una data certa di riapertura ?
    …. Ne stenda un altro di “velo pietoso”…

  28. @ Faber, hai ragione:

    NON E’ COLPA di politici imbelli, arruffoni e che non sanno decidere;
    NON E’ COLPA di una burocrazia che “soffoca” qualsiasi iniziativa;
    NON E’ COLPA di approssimazione e menefreghismo della classe dirigente;

    LA COLPA E’ (TANTO PER CAMBIARE) DI CITTADINI CHE, PER EVITARE DI SPENDERE 1.300.000 € – LA CIFRA CALCOLATA DAL COMUNE CONTRO UN PREVENTIVO DA 300.000 € – RICORRONO ALLA GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA PER DIFENDERSI DA UNA PREPOTENZA…!!!

  29. @Il Pulcino Pio
    Se nel caso specifico è al corrente di pressioni fatte dall’organo politico sugli uffici, non so per cosa…, può sempre rivolgersi alle autorità preposte. Il mio ragionamento era e rimane un altro:

    E’ vero che nel programma della precedente amministrazione era previsto lo spostamento della sede nel territorio e ciò è stato fatto solo dopo un anno di governo? SI

    E’ vero ora gli uffici del XV Municipio che prima erano dislocati su due sedi, con tale intervento sono stati raggruppati su una sola struttura e che ciò ha portato vantaggia all’amministrazione e alla cittadinanza? SI

    E’ vero che gli stessi soldi (in linea di massima) che prima venivano spesi per pagare l’affitto di Via Carlo Poma oggi vengono spesi per la sede di Via flaminia e che in più è stata liberata la sede dell’amministrazione di Via Sabotino? SI

    E’ vero che a differenza della sede di Via Flaminia, quella di Via Poma aveva degli spazi, purtroppo anche utilizzati, che non erano a norma (il 2° piano aveva un’altezza non conforme alla normativa vigente – circa 2.3 ml pavimento-soffitto)? SI

    E’ vero che circa 160 mila abitanti del nostro Municipio non sono più costretti, dopo oltre 30 anni, ad arrivare al centro di Roma per fare le pratiche di competenza del Municipio e che tale cosa ha portato vantaggi anche per quanto riguarda il traffico? SI

    A mio avviso, secondo quanto riportato sopra e non è tutto…, i vantaggi ci sono stati, anche e non solo economici… soprattutto per la cittadinanza. Il resto sono solo illazioni… le stesse fatte dall’allora opposizione . Ripeto, fanno sempre in tempo a mostrare le loro migliori capacità trovando una soluzione migliore al problema della sede del nostro Municipio… intanto vedo che continuano ad usufruire degli spazi che dal 2009 hanno criticato. Ora vanno bene???

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome