Home ATTUALITÀ Sant’Andrea, secco NO a Giacomini: resta chiuso collegamento Grottarossa Cassia Bis

Sant’Andrea, secco NO a Giacomini: resta chiuso collegamento Grottarossa Cassia Bis

Si è chiuso con un nulla di fatto l’incontro svoltosi questa mattina fra la dirigenza dell’Ospedale Sant’Andrea ed il Presidente del XX Municipio, Gianni Giacomini. La strada di collegamento fra la Cassia Bis e via di Grottarossa, resta inaccessibile al pubblico transito. E’ lo stesso Giacomini, raggiunto telefonicamente da VignaClaraBlog.it, a darne conferma alla nostra redazione.

“Ho messo sul tavolo della trattativa tutto quanto era nella mie facoltà – ci dice Giacomini – a partire dal presidio fisso di una pattuglia dei Vigili Urbani, già operativo dai giorni scorsi, fino a dichiararmi pronto a prendere in carico la manutenzione della strada e la possibile acquisizione della stessa. Ho chiesto un ripensamento di qualche giorno, una riapertura temporanea in attesa di trovare una soluzione definitiva, ma non c’è stato nulla da fare.”

Restano dunque ostinatamente chiusi questi 500 metri oggetto della discordia e per l’apertura dei quali sarà forse necessario un intervento diretto della presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, sul Direttore Generale del nosocomio, Vitaliano De Salazar che peraltro, stando a quanto  qualche giorno fa pubblicato da La Repubblica, sembra essere destinato a lasciare la direzione del Sant’Andrea per assumere nei prossimi giorni quella dello Spallanzani. Ma c’è chi ipotizza pure il coinvolgimento del Prefetto di Roma, che potrebbe disporre “d’imperio” la riapertura della strada per pubblica necessità.

Nel frattempo monta la protesta dei pendolari, dei cittadini di Roma Nord, delle migliaia di potenziali utilizzatori che non intendono rinunciare agli enormi benefici derivanti, in termini di viabilità e di tempi di viaggio risparmiati, dall’uso della strada. La nostra redazione ha ricevuto numerosissime mail che ci invitano a tenere alta l’attenzione sul caso e decine sono i commenti scritti sulle pagine di VignaClaraBlog.it. C’è chi lancia l’idea di una petizione popolare e chi ha già aperto una pagina su facebook mentre sotto sotto comincia a serpeggiare l’idea di una manifestazione da tenersi mercoledì mattina alle 7.30 davanti l’ospedale. (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

65 COMMENTI

  1. ….a me fa ridere il messaggero che a fronte di decine e decine di lettere (io gli scrivo sempre ma le mie non le pubblica mai…mah!) che si lamentano della chiusura di quella strada, pubblica le sole due lettere a favore …a me queste cose fanno pensare a male, molto a male…

  2. @ Maria Elena e Soleluna (in risposta ai due articoli del Messaggero nona lei)
    Scusate ma ragionando in questi termini si fa come al solito: ognuno pensa al proprio orticello. E le vostre argomentazioni possono essere utilizzate dicendo che a sua volta la chiusura dello svincolo aggrava la situazione della Cassia e della Flaminia che hanno sicuramente più abitanti/utenti coinvolti rispetto a via di Grottarossa e via Due Ponti…

    Ma così non si va da nessuna parte: è intollerabile che un’uscita sul GRA sia privata e non accessibile!!

    SOTTOSCRIVO PAROLA PER PAROLA l’ultima parte dell’intervento di Maria Elena che riporto:
    Il problema è la continua costruzione di quartieri e strutture importanti privi di strade.
    Come è possibile che una stradina di campagna come la nostra sia un’arteria d’acceso a Roma ed a uno dei 3 poli ospedalieri più grandi della città?
    Qui si continua a costruire senza un piano urbanistico.
    Chiamiamo Giacomini, Polverini & co a spiegarci il perchè di questa continua speculazione edilizia senza scrupoli e controlli.

  3. avete notato se x caso c’è una gru? sennò potremmo tutti salirci sopra x protesta….pare che al giorno d’oggi x farsi sentire bisogna andare in tv….

  4. La fila c’è lo stesso,è diminuita un po’ provenendo dalla CASSIA BIS,ma quella che viene dal RACCORDO/FLAMINIA è sempre la stessa!!!!QUINDI????Molti continuano a passare PAGANDO IL PEDAGGIO(ormai è assodato) DI € 1,20…….allora ora traffico,rumore,aria insalubre(???)ecc.ecc.non disturbano piu’ l’ospedale????

  5. confermi le parole di Monica, non si e’ risolto un fico secco, anzi addirittura molti provano ad entrare all’interno dell’Ospedale crando ancora piu’ caos! come volevasi dimostrare tutti pur di evitare interminabili code sulle consolari sono disposti a pagare 1.20 euro per attraversare 500 metri! quindi non ci lamentiamo se da maggio si paghera’ anche il GRA, tanto chiasso e poi tutti li col borsellino in mano e le monetine pronte! Io a costo di uscire mezz’ora prima di casa e passare in mezzo ai campi questa GABELLA proprio non la paghero’ mai!!! VERGOGNA!!!

  6. Io sono d’accordo con Roberto, e cmq devo ammettere che la municipale del nostro Municipio si sta attrezzando molto. da Mercoledì abbiamo

    * Due vigili al semaforo di grottarossa INTELLIGENTI! Ovvero.. non stanno li a dirti “FERMO” con il rosso o “VAI” con il verde, ma fanno le passare le macchine a prescindere del colore del semaforo per far smaltire le code (a me oggi hanno fatto svoltare da Grottarossa su via Cassia con il semaforo rosso)

    * 4 VIGILI all’incrocio con il raccordo, due per ogni uscita a regolare il traffico e per evitare che in direzione ROMA si creino 4/5 file di macchine!

    Infati a parte il 15/11 che il traffcio è stato insostenibile.. ora si va molto meglio anche se con parecchia fila su Grottarossa!

  7. Stamattina alle 9.00 la cassia era completamente bloccata dall’altezza della giustiniana così ho pagato anch’io la tassa di €1.20 (la macchinetta mi ha pure fregato altri 2€…), alla rotatoria c’era un ausiliario che però non faceva nulla e le macchine erano parcheggiate fin quasi la rampa del gra.
    Inoltre molti automobilisti credono che si possa pagare all’uscita mentre si deve scendere e pagare alla macchinetta e così bloccano tutti gli altri…
    Mi sembra che la situazione sia peggiorata e di molto. Da facebook ho appreso che il 23 novembre prossimo il prefetto incontrerà i referenti del S. Andrea.

  8. @ Roberto, SoleLuna:
    Beh, ma perchè queste cose dovrebebro escludere il continuare a richiedere la ri-apertura dello svincolo?

    Cosa possiamo fare?
    Io non so bene, voi cosa suggerite?

  9. SoleLuna, scusami ma a che ora ci sono i vigili sulle uscite del raccordo?
    Io per stare alle 9.00 in ufficio esco tra le 7.15 e le 7.30 e non li ho visti…. e la fila è assurda (provengo da via barbarano) e per quel piccolo tratto impiego 30-40 minuti. Forse se esco più tardi impiego meno??? Sono disperata non so più che pesci prendere.
    Ti ringrazio anticipatamente per la risposta

  10. Per Flavio, io dico che bisogna bussare a tutte le porte e continuare a farci sentire,
    ma soprattutto ripeto partiamo anche prima da casa (io ed i miei ragazzini stiamo partendo tutte le mattine alle 6.20) , ma assolutamente non paghiamo questo ridicolo dazio! nel momento in cui ci si rassegna e si abbassa la guardia, tutto finisce nel dimenticatoio e la famosa “Via della Discordia” come io la chiamerei, restera’ chiusa per sempre!

  11. @Farancesa: Oggi sono uscita un pò più tardi del previsto, erano le 9.00 e c’erano due vigilesse DONNA all’altezza dell’entra del raccordo direzione Viterbo e due vigili UOMINI all’altezza dell’entrata del raccordo direazione FIUMICINO (in realtà erano per regolare solo quelli che escono da li visto che non abbiamo l’entrata). Io solitamente esco di casa verso le 8.45 e ho sempre trovato i vigili in settimana a parte Lunedì! Anni fa uscivo da casa alle 8.15 per arrivare a lavoro alle 9.10/9.15 ! orami esco più tardi (8.45) e arrivo allo stesso orario perchè evito le file della scuola! Sono fortunata perchè ho un orario di entrata che va dalle 9 alle 10 ( di conseguenza l’uscita dalle 18 alle 19).

    @Flavio Dessy: Io l’avevo detto anche in altri post, che capisco che tutti quanti noi la mattina andiamo di corsa e non c’è cosa peggiore che trovare il traffico, ma ridurci a pagare OGNI MATTINA 1.20€ all’ospedale per la NON riapertura di una stra che ci dovrebbe spettare mi sembra ridicolo! In questo modo non risolviamo nulla se ci “pieghiamo” sempre ai più forti.
    Se davvero vogliamo farci sentire, nessuno per tutta la settimana prossima, deve utilizzare il parcheggio, andiamo tutti si VIA CASSIA e VIA FLAMINIA creando grandissimi disagi in quelle strade (la cassia ormai è al collasso) ; in questo modo, anche chi non utilizza l’accesso dall’ospedale , forse si rende conto della gravità della situazione e inizierà a farsi sentire! Se non creiamo il disagio nessuno ci sente!

  12. Roberto, ti ammiro ma io proprio non ce la faccio e mi sento in colpa con mio figlio di 4 anni a svegliarlo ancora prima! so che hai ragione ma non ci riesco!

    Però sto cercando di fare e mi propongo di fare tutto quanto mi è possibile, via web, via mail, sono anato mercoledì alle 7,30 e mi offro di partecipare a qualunque iniziativa, compresa qualla della gru 🙂 !

    Forse prima che ci piombino addosso certe situazioni dovremmo tutti farci sentire di più in tempi non sospetti, partecipando a Comitati cittadini o quant’altro, protestando a tutti i livelli su quanto diceva sopra Maria Elena per esempio.

  13. Grazie SoleLuna per le informazioni… io non posso uscire a quell’ora perchè dopo essere entrata sul raccordo mi tocca fare o tutta la flaminia o la salaria (lavoro quartiere trieste)…. quindi non riesco sicuramente a rispettare il mio orario di entrata….
    Ieri ho provato pure a fare la bufalotta… ma niente …. coda interminabile pure là….
    grazie ancora

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome