Home ARTE E CULTURA Li sette giorni der 12 settembre

Li sette giorni der 12 settembre

ArsBiomedica

Più frizzante che mai, più ironico che mai, riprende da questa domenica il Vernacolo di VignaClaraBlog.it a cura del nostro Sor Berti che con le sue quartine in romanesco ci ricorda le notizie piu’ interessanti degli ultimi 7 giorni. Questa settimana ben quattro quartine dedicate ai 120 platani di Viale Tor di Quinto abbattuti a fine agosto fra lo stupore generale. Ed è così che er sor Berti, immedesimandosi in un platano, gli fa dire…

Li platani de Tor de Quinto

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Se ciancicava tra noantri, un ber matino de agosto,
ner mentre che la capitale, svotata, arimaneva zitta;
paciosi e radicati, in sempiterno ne lo stesso posto,
guardavamo avvicinasse ‘n’esercito de Mastro Titta.

Ariccontavamo la storia vostra, giornate buje e belle,
e se aricordavamo puro der fiume quann’era bionno;
lungo er viale, de niscosto, portavate le ciumachelle,
pe’ quarche sospiro e pe’ spuntà un bacio profonno.

Maestrelli sur campo, er casermone dei carabbinieri,
er Teatro, er parco trascurato, ‘n’antro bus de notte;
da la cima de le fronne nostre incitavamo li canottieri
e rigalavamo intimità a li clienti esitanti de le mignotte.

Certo, forze se pò considerà come ‘na consolazzione
che c’abbia in definitiva risparmiato propio er tajatore
da fà da pubblico a ‘n’antra, disdicevole, esibbizzione:
a la passeggiata trionfante der quarantennale ditttatore. (leggi qui)
le artre notizzie de ‘sti giorni

Eddaje no, difennemo inzieme er prestiggioso primato!
Smaneggi a Corso Francia, l’ intruppata è settembrina
e su l’artri quartieri de la capitale er trionfo è assicurato
si schizzeno subbito a le stelle li valori de la centralina! (ora qui)

Sor Giannetto dimanna che la montagna de monnezza
s’ha da riccoje a spese de le squadre: sia loro accollo!
Er vernacoliere vostro concorda e mostra ‘na certezza:
lo stesso capiti coi locali pe’ la movida de Ponte Mollo! (ora qui)

Istruzzioni pe’ entrà drento la riserva de l’Insugherata:
armateve de faccia tosta e mostrate un passo sicuro;
si quarchiduno der supercondominio blocca l’entrata
arisponneteje: “prematurata la supercazzola oppuro?” (ed infine qui)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome