Home ATTUALITÀ Quadrilatero Roma XX: bilancio a 100 giorni dall’avvio

Quadrilatero Roma XX: bilancio a 100 giorni dall’avvio

numeroverde.jpgE’ attivo dal 7 ottobre 2009 il Quadrilatero Roma XX che risponde al numero 800636800. Una struttura composta dalla Presidenza del XX Municipio, dal XX Gruppo di Polizia Municipale, dai volontari della Protezione Civile e dai cittadini interessati a collaborare. A 100 giorni dall’avvio ne ripercorriamo la storia e facciamo un consuntivo con il presidente Giacomini.

Annunciato fin dai giorni immediatamente successivi alle ultime elezioni amministrative di Aprile 2008 (leggi qui) con la realizzazione del Quadrilatero Roma XX, avvenuta ad Ottobre 2009, prende luce il progetto punto cardine della campagna elettorale del Presidente Gianni Giacomini: “coinvolgere i cittadini nel monitoraggio del territorio con l’obiettivo di combattere l’insicurezza ed il degrado”.

La storia – Un progetto che viene da lontano e che prende le mosse da un bando del 2008 della Regione Lazio che mette in gara 200mila euro per ogni specifica iniziativa mirata alla sicurezza. Ed il XX Municipio è fra i vincitori e si aggiudica l’intero importo: lo comunica, a Gennaio 2009,a VignaClaraBlog.it il consigliere Antonio Scipione che ha seguito il progetto fin dagli albori (leggi qui), precisando che in tale importo sono compresi anche i costi delle 15 telecamere che saranno poi installate a Prima Porta ed a Ponte Milvio (come infatti sta avvenendoin questi giorni: clicca qui).  A Marzo 2009 è poi lo stesso Comune di Roma a coordinare, nei diversi municipi vincitori del bando, l’implementazione di questo piano di sicurezza integrato mentre sorgono le prime perplessità da parte delle rappresentanze sindacali dei Vigili urbani che temono di essere defraudati di compiti e responsabilità (leggi qui)

Ma veniamo ad oggi. Il Quadrilatero Roma XX (operativo dalle 9 alle 16 dal lunedì al venerdì) è gestito e supportato da quattro associazioni di volontariato che, all’arrivo di una segnalazione da parte di un cittadino, ne valutano la tipologia e la gravità anche recandosi sul posto, ed in funzione di ambedue o risolvono il caso direttamente o, tramite la presidenza del Municipio,coinvolgono forze dell’ordine ed istituzioni competenti.

Tutto sta però che al numero verde 800636800 arrivino le segnalazioni. E’ a questo numero infatti che si possono segnalare situazioni di rischio o di pericolo di ogni natura, anche ambientale, riscontrabili sul territorio del XX Municipio.Segnalazioni che arrivano direttamente sul tavolo della sala operativa appositamente costituita presso la sede del Municipio di via Flaminia 872. E’ un numero forse non facile da ricordare ed è per questo che è abbondantemente evidenziato sul sito del Municipio e sul fascicolo “la carta dei servizi del XX Municipio”  di recente edizione. Conviene dunque memorizzarlo sui propri cellulari per averlo a portata di mano all’occorrenza.

Quante segnalazioni nei primi 100 giorni?  Lo abbiamo chiesto al Presidente Giacomini, responsabile in primis di tutte le attività del Quadrilatero. “Sono state circa 200 le chiamate ricevute in questo periodo” ci dice il Presidente che ci aiuta poi a capire meglio come viene utilizzato questo servizio dai cittadini. “Suddividendo le 200 chiamate per tipologia, possiamo aggregarle in tre macro-aree: automobili e motorini abbandonati, alberi pericolanti e buche e strade dissestate”. (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. 200 telefonate in 100 giorni, mica male come media ! tutto questo ambaradam per due telefonate al giorno, quattro motorini abbandonati e otto rami da tagliare.. manco un extracomunitario dallo sguardo torvo siete riusciti a scovare ?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome