Home CRONACA Valle Muricana, un incontro pubblico sul riassetto della rete elettrica

Valle Muricana, un incontro pubblico sul riassetto della rete elettrica

via-pedrengo
Esposizione al sole

Ai residenti di Valle Muricana era sembrato di vedere la luce in fondo al tunnel quando, nell’ormai lontano 29 novembre del 2007, Terna, Acea e Comune di Roma avevano firmato il “Protocollo d’intesa per il riassetto della rete elettrica di trasmissione nazionale e di distribuzione dell’alta tensione (AT) sul territorio comunale”, successivamente rivisto e aggiornato il 20 maggio del 2010, nel quale si prevedeva di spostare la linea a 220kV Santa Lucia e demolire del tutto il tratto di elettrodotto ricadente nel territorio comunale.

Però di lavori, da allora, nemmeno l’ombra. Ma in questi giorni quei tralicci dell’alta tensione dell’imponente elettrodotto che passa per le vie dell’area abitata, proprio tra le case di Valle Muricana, tornano alla ribalta.

Lunedì 27 giugno, dalle 16 alle 20, nei locali del Centro Anziani di via Pegognaga 5, si terrà infatti un incontro pubblico con la cittadinanza per discutere di un progetto tanto necessario quanto atteso.

Ne danno notizia il Presidente del Municipio XV, Daniele Torquati e l’Assessora ai Lavori Pubblici, Luigina Chirizzi, spiegando che si tratta di un piano per il quadrante Roma nord- ovest presentato da Terna che per il territorio del XV riguarda principalmente il quartiere di Valle Muricana e prevede la realizzazione di 9,5 km di cavi interrati prevalentemente lungo la viabilità già esistente.

“Il progetto, aggiornato rispetto all’originario Protocollo di Intesa firmato nel 2010, verrà presentato e condiviso con la cittadinanza, grazie alla disponibilità di Terna, nel Centro Anziani. Si tratta di un’occasione per fare il punto con i residenti su un’opera che finalmente prende forma dopo che per molti anni se ne è spesso parlato generando però solo molta confusione e tante promesse.
Un piano sul lungo periodo – sostengono i due esponenti del XV – ma che a differenza del passato ora ha date certe come mai successo finora. Un lavoro coordinato tra questa amministrazione, che al riguardo ha votato un atto proprio nel consiglio di martedì 21 giugno, e Terna che con l’incontro di lunedì, avvia un nuovo percorso e si impegna direttamente con il territorio”.

I tempi saranno lunghi – concludono Torquati e Chirizzi – ma governiamo il Municipio non solo per il presente ma anche e soprattutto per il futuro di questo territorio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome