Home CRONACA Raffaella Carrà, mercoledì corteo funebre da via Nemea, venerdì i funerali

Raffaella Carrà, mercoledì corteo funebre da via Nemea, venerdì i funerali

via-nemea-21-abitazione. raffaella carrà

Vigna Clara, via Nemea 21, un grappolo di sobrie palazzine, una piscina, due campi da tennis, una grande voliera tutta di vetro e metallo ma vuota. E’ il comprensorio a due passi da Piazza Giuochi Delfici dove da anni viveva Raffaella Carrà.

Lo stesso comprensorio dove abitavano gli amici di sempre, Gianni Boncompagni, Mario Marenco, architetto folle animatore delle folli trasmissioni radiofoniche e televisive di Renzo Arbore (che vive poco distante, in via Cortina d’Ampezzo) e Giancarlo Magalli prima di trasferirsi altrove, sempre a Roma Nord.

E a comprare la sua casa fu Raffaella Carrà: a raccontare a VignaClaraBlog.it questo particolare è stato proprio Magalli in un’intervista di alcuni anni fa.

Oggi in via Nemea

Oggi, a 24 ore dal decesso di Raffaella Carrà, in via Nemea 21 c’è silenzio, dolore e stupore. La notizia della sua scomparsa è arrivata come un fulmine a ciel sereno, nessuno dei tanti condomini che la conoscevano bene era al corrente della sua malattia.

Nessuno sapeva che da alcuni giorni era ricoverata nella clinica Villa del Rosario, in via Flaminia, fra Ponte Milvio e Corso Francia, dove è deceduta. Raffaella Carrà da mesi era scomparsa dalla vita pubblica. Questo perché la malattia che l’ha colpita è stata devastante.

A raccontarlo ieri è stato il suo storico compagno, Sergio Japino, che ha così dichiarato: “Raffaella aveva una volontà ferrea che fino all’ultimo non l’ha mai abbandonata, facendo si che nulla trapelasse della sua profonda sofferenza. L’ennesimo gesto d’amore verso il suo pubblico e verso coloro che ne hanno condiviso l’affetto, affinché il suo personale calvario non avesse a turbare il luminoso ricordo di lei”.

Corteo funebre da via Nemea

In ricordo di Raffaella, domani, mercoledì 7 luglio, si terrà un corteo funebre che alle 16 inizierà da via Nemea 21 e dopo aver percorso via Orti della Farnesina e piazzale Ponte Milvio si fermerà un minuto per un saluto all’artista nei luoghi che l’hanno vista protagonista e cioè all’Auditorium RAI del Foro Italico (largo Lauro de Bosis), alla sede Rai di via Teulada 66, al Teatro delle Vittorie, alla RAI di Viale Mazzini 14, per poi finire in Campidoglio dove il feretro sarà esposto per l’ultimo saluto.

L’apertura della camera ardente, nella Sala della Protomoteca,  sarà alle 18 e si protrarrà fino a mezzanotte. L’ingresso sarà dalla Cordonata e poi, attraverso Piazza del Campidoglio e la scalinata del Vignola, accesso alla Sala Protomoteca. Giovedì 8 luglio la camera ardente sarà aperta dalle 8 alle 12 e dalla 18 alle 24.

Venerdì i funerali

Venerdì 9 luglio, alle 12 l’ultimo saluto. I funerali si svolgeranno nella Chiesa di Santa Maria in Ara Coeli, accanto al Campidoglio. Nelle sue ultime disposizioni, Raffaella Carrà ha chiesto una semplice bara di legno grezzo e un’urna per contenere le sue ceneri. ​

AGGIORNAMENTO di mercoledì 7
Il corteo funebre sarà trasmesso in diretta dalla Rai: clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome