Home ATTUALITÀ “Paolino, Woshi Woshi e i misteri di Leonardo” di Antonella Mei 

    “Paolino, Woshi Woshi e i misteri di Leonardo” di Antonella Mei 

    libri-bambini

    Per la nostra rubrica “cibo per la mente” presentiamo  Paolino, Woshi Woshi e i misteri di Leonardo”, un libro per bambini di Antonella Mei, autrice di cui ci siamo già occupati in passato in occasione della pubblicazione del libro “Paolino, Woshi Woshi e i pirati fantasma del libro “I Passionauti” (finalista al Premio Marincovich per la cultura del mare) e del romanzo “Cronaca di una separazione”.

    Protagonista di uno straordinario viaggio nel tempo, Paolino si trova catapultato a Firenze nell’anno 1503 e, grazie a un incantesimo della penna magica, avrà la possibilità di incontrare Leonardo da Vinci.

    La vicenda narrata si snoda tra peripezie incredibili e sorprendenti colpi di scena ed è arricchita da idee originali elaborate per svelare, in modo fantasioso, i segreti di cui è intrisa la vita misteriosa di questo personaggio eccezionale: uno dei geni più famosi di tutti i tempi.

    Paolino vedrà in lui un amico con cui condividere l’amore per la natura e la voglia di sperimentare. E avrà modo di capire che la sua grandezza non è esente da imperfezioni e debolezze.

    Questa storia offre ai bambini l’opportunità di conoscere, divertendosi, la personalità di Leonardo e il suo pensiero, per aiutarli a scoprire l’uomo che si nasconde dietro al mito che, negli anni, si è creato intorno alla sua figura. Ma è anche una favola che induce a riflettere sull’importanza di sviluppare, nei bambini, le capacità inventive, dando valore alla fantasia e al gioco “come modalità di apprendimento, di sperimentazione e di “crescita” (Gianni Rodari): un invito a riportare l’immaginazione nelle scuole.

    Antonella Mei, “Paolino, Woshi Woshi e i segreti di Leonardo”, prefazione dello psicanalista Bruno Tagliacozzi, illustrazioni e immagine di copertina di Cristiano Sorrentino, pp. 96, euro 15. Contiene un’Appendice dedicata alla vita e alle opere di Leonardo, nonché all’illustrazione di alcune sue invenzioni.

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome