Home CRONACA Coronavirus, chiusi a Roma parchi e giardini comunali

Coronavirus, chiusi a Roma parchi e giardini comunali

cancello
foto di repertorio

Nelle prossime ore a Roma saranno chiusi tutti i parchi e giardini comunali dotati di recinzione e cancello. Quelli che ne sono privi, saranno oggetto di frequenti controlli da parte della Polizia Locale.

Lo ha annunciato la sindaca Virginia Raggi nel corso del consiglio straordinario odierno dell’assemblea capitolina. La decisione arriva parallelamente a quanto deciso in altre città italiane come Milano dove questa mattina il sindaco Sala ha annunciato la stessa iniziativa a decorrere da domani.

Dopo la chiusura dei Punti Verdi Qualità di due giorni fa, nella capitale anche giardini e parchi saranno quindi off limits ai romani fino al 25 marzo per evitare eccessi di frequentazione registrati in alcune aree verdi nonostante le disposizioni del Ministero dell’Interno, a seguito del DPCM dell’8 e dell’11 marzo, consentissero attività motorie nei parchi mantenendo la distanza minima di un metro fra una persona e l’altra e senza formare assembramenti.

Parchi chiusi quindi, un motivo in più per dare giocoforza concretezza all’iorestoacasa che a conti fatti – Codogno docet – pare il vero deterrente al diffondersi del contagio.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome