Home CRONACA Stop lavori a Ponte Milvio, “il Comune non ci paga”

Stop lavori a Ponte Milvio, “il Comune non ci paga”

In corso da circa un mese, i lavori di rifacimento dell’ampio marciapiede di piazzale Ponte Milvio lato farmacia dove buche, lastre di marmo dondolanti, percorso per non vedenti diventato impercorribile l’avevano reso veramente poco praticabile, sono stati interrotti questa mattina lasciando oltretutto gran parte della pavimentazione compromessa nel tratto iniziale, dalla fontanella in avanti.

“Il Comune non ci paga, la nostra ditta ci sta già rimettendo quindi ora fermiamo i lavori e poi si vedrà” è la risposta data da alcuni addetti a chi chiedeva loro perché stavano riponendo gli attrezzi e abbandonando il cantiere senza sostituire una dozzina di mattonelle traballanti a rischio caduta per chi ci passa sopra.

lavori -ponte-milvio

In compenso, il vuoto lasciato da un albero abbattuto anzichè essere correttamente ricoperto con altre mattonelle è stato colmato con uno strato di catrame che grida vendetta. Non siamo forse ancora dentro il perimetro della “Città Storica”?

lavori ponte-milvio2

Fermo restando che quanto dichiarato ai cittadini da qualche addetto ai lavori  possa non rappresentare la posizione ufficiale della ditta incaricata, alcuni operatori commerciali di Ponte Milvio si sono già rivolti al Municipio XV sollecitando un intervento affinchè i lavori riprendano secondo la tabella di marcia.

Visita la nostra pagina di Facebook

10 COMMENTI

  1. Ma qui il problema e’ che oramai e’ tutto allo sbando…..e ce lo dimostrano ogni giorno le situazioni pubbliche….AMA….ATAC…sono stanco di far sempre presenti le stesse cose oramai da anni…si pensava che con la nuova giunta Capitolina si poteva arrivare a qualche soluzione migliore , ma invece solo cose peggiori…..
    Questa e’ solo una lamentela di un singolo utente…..

  2. La situazione a Ponte Milvio è ormai fuori controllo: lavori interrotti sulla piazza, sul lato panificio nazareno il solito suk e macchine in doppia fila fisse, largo maresciallo diaz al solito parcheggio selvaggio, con l’aggravante di una costruzione nel mezzo, brutta, ingombrante, povera e che aumenta solo la confusione. I vigili totalmente latitanti, più volte ho indicato loro le macchine in sosta selvaggia, altri che imboccavano largo maresciallo diaz contromano e altre scorrettezze, mi rispondono con un :”eh, che ci vuole fare…”, sollecitati ad elevare le dovute contravvenzioni mi rispondono che non possono!!!

  3. Tra pochi giorni ci sono le elezioni, sono l’unico modo (legale) per far sentire la nostra voce. Anche se il panorama politico è desolante.

  4. Beh c’è anche da dire che per cambiare 6 mattonelle ci sono volute 3 persone dalle 9 alle 13 perche dopo c’e la pausa pranzo… quindi se il comune non vi paga fatevi una domanda cari lavoratori …questo accadeva giovedì 22 di fronte al Fevola. Mentre oggi poichè pioveva ricche dormite nel camion..ci tengo a precisare che la pedana per non vedenti è stata sostituita tutta (fatalità è il materiale più costoso,inoltre mai visto un non vedente utilizzarla, ma lasciamo stare)mentre il mattonato è stato sostituito solo dal sementi fino all’istituto fevola tralasciando il restante fino alla fontanella.Riguardo i vigili ho chiesto più volte di compilare un verbale riguardo le buche presenti sul marciapiede, tutti dal primo all’ultimo rispondono che non è compito loro che bisogna telefonare al comando.Quando si chiama via caprilli la prima cosa che ti rispondono è che loro hanno da fare e sono sotto organico, che bisogna avere pazienza e soprattutto non vengono se li chiami.. solo per fare multe random non lo sono mai il venerdi e il sabato presenti in piazza in prima linea (c’e da rimpinguare le casse ).. il dirigente di via caprilli che prende parecchi soldoni all’anno(soldi che paghiamo noi) dovrebbe vergognarsi è lui che ordina le azioni dei vigili nel quartiere … PS i soldi delle multe se non sbaglio dovrebbero essere investiti nel rifacimento del manto stradale e quanto ne consegue ..data la mole di multe fatte non capisco come i soldi non ci siano..

  5. Vogliamo parlare del tratto urbano della via Cassia, fino al Gra, ? Situazione penosa: buche da tutte le parti sul manto stradale illuminazione notturna inesistente, come le strisce pedonali, immondizia non raccolta e se raccolta, molto male. Nuova giunta ?… addio! Mi avete illuso è deluso. peccato perché è stata oltre che una vana speranza per me, un occasione persa per voi. Ora esce fuori che non vengono pagati i lavori a ponte milvio.imutile sperare. Sono veramente dispiaciuto

    • Io ancora mi auguro disperatamente che cambi ma non vedere il cambiamento non significa essere necessariamente fazioso ma un po’ realista. Mi auguro pure che chi vede il cambiamento sia cosi’ realista da evidenziare dove. Saro’ ben contento di riconoscerlo

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome