Home VIGNA CLARA Voragine Vigna Stelluti, Acea: “Riapertura strada l’8 dicembre”

Voragine Vigna Stelluti, Acea: “Riapertura strada l’8 dicembre”

Voragine Vigna Stelluti, Acea: “Riapertura strada l’8 dicembre”
Voragine Vigna Stelluti, Acea: “Riapertura strada l’8 dicembre”

Slitta dal 2 all’8 dicembre, salvo ulteriori imprevisti, la riapertura di via di Vigna Stelluti attualmente chiusa al traffico, nel tratto compreso fra piazza dei Giuochi Delfici e Largo di Vigna Stelluti, a causa della voragine apertasi lo scorso 21 novembre.

E’ quanto comunica Acea rispondendo alla richiesta d informazioni dettagliate richieste il giorno successivo dalla Presidenza del XV Municipio.

Nella risposta giunta oggi – spiega il presidente Stefano SimonelliAcea descrive nel dettaglio gli interventi eseguiti e quelli ancora da eseguire, sia sulla rete idrica che sulla rete fognaria, e segnala che il completamento dei lavori, salvo imprevisti e mediante ripristino provvisorio, è previsto per l’8 dicembre“.

Dal dettaglio degli interventi reso noto dal presidente del XV, si desume quindi che il 2 dicembre, giorno in cui stando alla prima comunicazione i lavori sarebbero stati terminati, in realtà è solo la data presunta, salvo imprevisti, di fine lavori per il ripristino degli allacci e dei manufatti fognari crollati a seguito dell’apertura della voragine.

L’8 dicembre, per Acea, è la data, ancora presunta e ancora salvo imprevisti, di fine complessiva dei lavori a seguito della sostituzione di circa 30 metri di condotta idrica che verrà effettuata nel tratto compreso tra Largo Vigna Stelluti e Via Pompeo Neri 46.

Quest’ultimo intervento – precisa Acea – che prevede anche lo spostamento del tracciato attuale, si rende necessario in considerazione dello stato di conservazione della tubazione“.

Nulla dice invece Acea sugli orari di svolgimento dei lavori e sul fatto che gli stessi vengono interrotti nel primo pomeriggio per essere ripresi il giorno successivo e che si fermano totalmente nei giorni di sabato e domenica.

Il tutto con buona pace di un quartiere spaccato a metà, con la circolazione in tilt, e con i commercianti che già denunciano un significativo calo delle vendite a causa del blocco della strada.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. nulla di nuovo …. purtroppo non c’è giunta o circoscrizione che tenga – le cose normali (tipo lavorare full time per un ripristino celere) in questa città non esisteranno mai. Altro esempio Viale Tor di Quinto ormai da mesi è un vero e proprio cul de sac per lavori sicuramente importanti/urgenti ecc. ma ogni volta che passo (in code mostruose) non vedo mai nessuno lavorare …. senza speranza. !!!

  2. Sarebbe bello se i commercianti coalizzati denunciassero acea per le perdute vendite. Così quello che hanno risparmiato lavorando mezza giornata, lo restituiscono con gli interessi

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome