Home ATTUALITÀ Ritocchi al PMO e Torretta Valadier, Ponte Milvio torna in aula Consiglio

Ritocchi al PMO e Torretta Valadier, Ponte Milvio torna in aula Consiglio

torretta-valadier

Da un lato la piazza con la vicenda dehors e dall’altro la Torretta, sulla quale sono tornati ad accendersi i riflettori.

Ponte Milvio sarà dunque il clou della seduta di Consiglio del XV convocata per mercoledì 22 febbraio con inizio alle 10 e chiusura prevista dei lavori alle 14.

Una questione di lampioni

Il Piano di Massima Occupabilità di piazza Ponte Milvio approvato lo scorso 5 gennaio torna in aula per una questione di lampioni  che rende necessario deliberare una revisione dell’elaborato C e dell’elaborato E allo stesso allegati.

Il fatto è che la Commissione Tecnica ha ritenuto giusto apportare alcuni correttivi a tali elaborati sulla base di rilievi sul posto dai quali è  emerso, come si legge nella proposta di delibera, che “la posizione dei lampioni nel riquadro E del Piano risulta ad una distanza maggiore dal fabbricato rispetto alla precedente distanza graficizzata dalla planimetria e conseguentemente è assentibile l’occupazione di suolo pubblico nella profondità massima di tre metri. Nel riquadro C invece, la reale posizione del lampione consente un’occupazione di suolo pubblico di profondità massima di due metri e quindi può essere ampliato”.

In sintesi, ed in virtù di ciò, ad alcuni locali del marciapiede lato farmacia viene ridotto lo spazio occupabile originariamente assegnato e ad altri viene invece ampliato.

Ottenuto l’ok preventivo della Soprintendenza, ora tali modifiche agli elaborati, per essere ufficiali a applicabili, devono passare per il voto del Consiglio.

Torretta Valadier per mostre (e matrimoni?)

Era Febbraio 2012 quando la storica Torretta venne chiusa per un restyling interno dal costo di circa 50mila euro a carico del XV Municipio.

Ma a inizio marzo 2013, finiti i lavori, il portoncino non venne riaperto per ordine della Sopraintendenza Comunale secondo la quale non esistevano condizioni sufficienti a garantire l’uso degli spazi in sicurezza.

Stando ai tecnici capitolini critica era la condizione della scala interna la cui messa in sicurezza spettava al Municipio.

E così, nonostante che la Sovrintendenza ci mettesse del suo pagando a giugno 2013 i lavori di ripristino degli intonaci ammalorati e delle pianelle dei cornicioni a rischio di caduta, a causa di questa querelle sulla scala interna – querelle che non trovava d’accordo gli uffici tecnici del Municipio per i quali il problema non sussisteva – la Torretta da allora è rimasta chiusa.

Un recente sopralluogo della Commissione Cultura del XV ha però stabilito che le condizioni interne sono buone, che la Torretta potrebbe tornare ad essere fruita dalla collettività.

Da qui e dalla penna del consigliere Giuseppe Mocci (lista Marchini), primo firmatario, nasce la proposta che verrà discussa in consiglio e che sinteticamente chiede al Presidente del Municipio di emanare una specifica direttiva al fine di riaprire la Torretta e di riprendere la programmazione degli eventi culturali.

Peccato sia rimasto nella penna che la Torretta è stata deputata anche a location per matrimoni civili. Lo aveva deciso il Consiglio del XV ad ottobre 2013 con un atto che poi alcuni mesi dopo venne recepito dal Campidoglio.

Arte e fiori d’arancio, un connubio che non stona. Perchè dimenticarsene?

Aderire al progetto #Italianvillages

A dividere i due argomenti precedenti, al secondo punto all’ordine del giorno c’è una proposta a firma Daniele Torquati e Agnese Rollo, gruppo PD, che parte dal fatto che nel dicembre 2016 il Ministro della Cultura ha firmato una Direttiva che indice per il 2017 “l’Anno dei Borghi in Italia” per la valorizzazione del patrimonio artistico, naturale e umano di luoghi quali appunto i borghi.

Considerato che nel Municipio XV non mancano realtà territoriali ricche di storia, cultura e tradizioni da promuovere, quali il Borgo di Cesano e quello medioevale di Isola Farnese, con la proposta si chiede al Presidente del Municipio di dare diffusione all’iniziativa #Italianvillages invitando alla partecipazione in particolare gli alunni degli istituti scolastici e i membri delle Associazioni culturali e dei Comitati di quartiere dei territori di Cesano e Isola Farnese.

Appuntamento alle 10 in sala Consiglio, via Flaminia 872.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome