Home CAMILLUCCIA Camilluccia: ritrovata Lucrezia, la chihuahua rapita un mese fa

Camilluccia: ritrovata Lucrezia, la chihuahua rapita un mese fa

lucrezia

Lucrezia, chihuahua di 9 anni, era stata incredibilmente rapita lo scorso 26 gennaio in zona Camilluccia nel corso di una rapina e da allora se ne erano perse le tracce. Sterno sporgente malformato dalla nascita, senza denti, non più giovanissima, perché rapirla? Ieri il colpo di scena: la cagnolina è stata ritrovata a Genzano.

Nella notte di martedì 26 gennaio, dei malviventi si erano introdotti in una abitazione in via dei Giornalisti sulla Camilluccia e dopo aver immobilizzato l’unica persona presente, il papà di Emanuela, la padrona della cagnolina, si erano impadroniti di diversi oggetti di valore e non contenti si erano portati via anche Lucrezia.

“La mia Lucrezia ha nove anni, è anziana, senza denti, non capisco cosa possano farsene” aveva dichiarato Emanuela. “Ho fatto denunce, ho messo in giro circa trecento volantini, sono andata nei canili ma non è servito a nulla, Lucrezia è sparita. Mi hanno detto che c’è una banda che gira per Roma rubando i cani di piccola taglia, capisco i cuccioli ma che se ne fanno di una cagnetta di nove anni pure sdentata?”

E a distanza di un mese Lucrezia è stata trovata, era a Genzano. Ad avvertire Emanuela un veterinario che l’aveva trovata. Da ieri è a casa ma le sue condizioni di salute non sono buone, pare che abbia subito traumi alla colonna vertebrale e che sarà operata. Ovviamente soddisfatta, Emanuela, nel ringraziare tutti quelli che le sono stati vicini, invita le forze dell’ordine ad andare a fondo sull’episodio per bloccare quello che appare essere “un maledetto mercato di cani rapiti“.

Fra coloro che si sono interessati alla vicenda c’è l’A.I.D.A.A. – Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente – che in una nota fa sapere che “In Italia scompare un cane ogni 16 minuti. 30mila sono i cani rubati ogni anno e di almeno altri 5mila, prevalentemente randagi o da caccia, si perdono le tracce e sembrano scomparire nel nulla. In particolare i cani rubati lo scorso anno sono stati prevalentemente di razza e di piccola taglia oltre che cuccioli di cani da caccia o da compagnia.
Complessivamente il valore dei cani rubati ogni anno in Italia si aggira attorno si 24 milioni di euro, le regioni in cui avvengono prevalentemente questi furti sono Lazio, Toscana, Veneto e Lombardia.”

E a chi gli ha chiesto maggiori dettagli sul caso, Lorenzo Croce, presidente dell’ A.I.D.A.A ha dichiarato: “Sui particolari del ritrovamento per il momento manteniamo il riserbo, posso solo dire che abbiamo la sensazione di aver messo le mani su qualche cosa davvero di grosso ed importante e che la battaglia è appena cominciata”.

Visita la nostra pagina di Facebook

Via dei Giornalisti, Roma, RM, Italia

1 commento

  1. Sarà una frase fatta e anche molto banale, ma è assolutamente vero che chi fa del male ad un cane, specie se di piccola taglia e anziano, è un essere repellente; è come fare del male a un bimbo o a una persona anziana senza difese. Sono felice per Lucrezia e per Emanuela, mi auguro che la cagnolina superi bene il trauma e l’operazione e, soprattutto, che questo fenomeno orribile della tratta dei cagnolini venga sventato al più presto e che i responsabili vengano puniti molto, molto severamente.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome