Home ATTUALITÀ Ponte Milvio, anagrafico via Riano: perchè non riapre?

Ponte Milvio, anagrafico via Riano: perchè non riapre?

erbaggi-mocci1.jpgL’ufficio anagrafico di via Riano, a Ponte Milvio, che doveva essere riaperto l’11 gennaio continua a rimanere chiuso e così, questa mattina, alcuni esponenti dell’NCD locale, fra i quali i consiglieri municipali del XV Municipio Isabella Foglietta, Stefano Erbaggi, Giuseppe Mocci e Gianni Giacomini, si sono dati appuntamento davanti il mercato di per una nuova protesta.

“Siamo stanchi di sottostare all’inadeguatezza dell’Amministrazione Torquati – hanno dichiarato – che non riesce a tenere aperto un anagrafico frutto del lavoro della precedente Giunta. L’indignazione si mescola alla sofferenza cittadini che hanno il pieno diritto di avere risposte e di vedere garantiti i servizi essenziali. Perché – continuano a chiedere – l’anagrafico di via Riano non riapre?”

anagrafico470.jpg

Visita la nostra pagina di Facebook

12 COMMENTI

  1. L’uso strumentale della vicenda da parte dell’attuale opposizione (uso legittimo, ed altrettanto legittimamente criticabile) che sull’argomento avrebbe molti ritardi da farsi perdonare, non sposta di un millimetro la necessità di provvedere all’apertura di uno sportello nell’area “urbana”.

  2. Ormai siamo all’assurdo : se l’opposizione non fa nulla, viene accusata di questo, se invece protestano anche platealmente, stanno strumentalizzando (legittimamente)…. Ma avete tutta questa paura di Torquati e company per dirgli in faccia che sono una massa di inetti ??? Siete capaci di rigirare la frittata e criticare l’opposizione che lotta per un diritto dei cittadini, ma che persone siete ??? perché tenere aperto un ufficio a Cesano, guarda caso dove risiede Torquati, e tenere chiuso uno come quello di via Riano??

  3. @Nico Ferri: io sono una persona che ricorda che quelli che oggi si lagnano (giustamente) per la chiusura (o mancata riapertura) dello sportello di via Riano sono, in gran parte, quelli che quello sportello non lo hanno aperto per anni. Il Giacomini che protesta (giustamente) sarà mica parente di quel Giacomini che, da Presidente del Municipio, prometteva l’apertura dello sportello per il settembre 2011? Il diritto di critica è legittimo… ma bisognerebbe ricordare cosa le persone hanno detto e fatto in passato.

  4. SorChisciotte: protestare per un disservizio perché lo ritiene “strumentale”..?? Ci saranno stati anche “ritardi da farsi perdonare” (e non lo so) ma lo sportello anagrafico di Ponte Milvio era utile, l’unico entro il GRA e serviva ad un bacino d’utenza di 40.000 persone che adesso devono tornare a Prima Porta.
    A suo avviso l’opposizione, per non essere tacciata di “strumentalizzazione”, non avrebbe dovuto protestare ?

  5. @sorchisciotte
    mi perdoni ma lo sportello è stato aperto perchè dopo anni di battaglie del centrodestra si è raggiunto quest’obiettivo… vero o no?

    con il centrosinistra lo sportello anagrafico chiude e non si sa quando riapre;vero o no?

    lo sportello anagrafico di ponte milvio è stato, in questi due anni, molto utile; vero o no?

    allora per quale motivo astruso noi che lo abbiamo voluto e ci siamo riusciti a farlo aprire all’epoca, adesso non potremmo aver ragione a lamentarci che l’attuale amministrazione lo tenga chiuso?? e il motivo è perchè l’apertura dello sportello (mai avuto in decenni dentro il GRA!!!) è stata travagliata???

    per una volta si dicesse solo: torquati sta sbagliando punto.

  6. @Decio Meridio (Ave!) la protesta è strumentale alle legittime aspirazioni dell’attuale opposizione (ex maggioranza) di tornare ad essere maggioranza. Se la protesta fosse stata di semplici cittadini sarebbe stata altrettanto legittima, ma “strumentale” solo a (ri)ottenere un servizio.

    @Stefano Erbaggi: si, è vero, lo sportello è stato aperto dalla maggioranza di centrodestra e non mi sogno di sminuire l’importanza dell’iniziativa. Mi sono soltanto chiesto se quel Giacomini che a gennaio 2015, 2 settimane dopo la chiusura (malauguratissima!) dello sportello, sia un semplice omonimo di quel Giacomini che, da presidente dell’allora XX municipio assicurava l’apertura dello sportello in questione per il settembre 2011. Peccato che poi l’apertura abbia ritardato di… 2 settimane? No, due anni…

    Io non sono schierato politicamente da nessuna delle parti e quando l’attuale maggioranza sbaglia non ho difficoltà a dirlo. E la chiusura dello sportello di via Riano, a meno che non venga giustificata con dati inconfutabili sul rapporto “costo”/”servizi erogati”, è un errore.

  7. Più che un sor Chisciotte mi sembra più un sancho pancia… dunque è un errore tenere chiuso l’ufficio anagrafico, ma se poi chi è stato eletto a rappresentare una metà dei cittadini (non dimentichiamo che a votare non c’è andato quasi nessuno..), fa una manifestazione di protesta allora diventano strumentali : ma lei cosa vuole?? questi signori, che si chiamino giacomini o chicchessia sono stati messi lì dal popolo romano e non fanno altro che la lotta politica che prima quando era in minoranza faceva l’attuale presidente, ma forse i sinistroidi pensano di avere il copyright…

  8. @sorchisciotte io non mi ricordo se giacomini aveva dato come data di apertura settembre 2011 anche perchè sarebbe stato molto difficile…. però una cosa è aprire un servizio nuovo (trovare locale, adeguarli, organizzare il servizio con reperimento di personale, allaccio utenze, allarme ecc. ecc.), una cosa e mantenerlo operativo… sono due cose MOLTO diverse con complicazioni diverse….

    io non dico che sia schierato (anche perchè non lo penso nel suo caso), trovo solo che sia assurdo commentare in termini non positivi una protesta di una parte politica che ha aperto un servizio e accennare (questo è) una contrarietà nei confronti di chi al momento sta tenendo chiuso quel servizio…

    ps chissà perchè quando chiedo al presidente Torquati di chiudere l’ufficio anagrafico di Cesano per tenere aperto da subito questo non mi risponde…. considerando che l’ufficio di cesano lavora pratiche assai inferiori di numero rispetto a ponte milvio (siamo sul rapporto di 1 a 6….)…. magari penso male però Torquati è di Cesano…..

  9. @ Erbaggi: il post di VCB è del 4 aprile 2011 – https://www.vignaclarablog.it/2011040414194/ponte-milvio-ufficio-anagrafico-xx-municipio-aprira-a-settembre/
    Devo essermi espresso male io… la protesta in quanto tale è stra-legittima da parte di tutti i cittadini (ed anch’io sono per la riapertura), altrettanto l’attuale opposizione ha il diritto (se non il “dovere”) di protestare… è che – senza offesa per nessuno – vedere quel Giacomini che dava per certa l’apertura a settembre 2011… e che invece è arrivata quasi 2 anni dopo, mi sembra fuori luogo. Punto.
    Posso immaginare le differenze tra aprire e chiudere un servizio, io – se posso permettermi – incalzerei la maggioranza a fornire spiegazioni ufficiali, supportate da dati che giustifichino la chiusura. Mezzi e capacità non dovrebbero mancarvi.

    @Nico ferri: pure Ronzinante, per piacere a Lei.

  10. Quindi il cavaliere errante dice che la protesta è “straleggittima”, l’opposizione ha il diritto-dovere di farlo, ma se si presenta a farlo uno dei suoi componenti che aveva aperto quell’ufficio, con tutte le sue colpe… allora diventa strumentale… Mahhh sarà che io riesco a capire queste menti eccelse… MA NON SAREBBE PIU’ SEMPLICE MANDARE A QUEL PAESE PER LA LORO INEFFICIENZA GLI ATTUALI AMMINISTRATORI??? NOOO EHHHH

  11. @ SorChisciotte: scusi ma le sue mi sembrano argomentazioni strumentali
    Provo a capire: la Giunta precedente di centro-destra ha aperto l’Ufficio di via Riano.
    L’ha aperto con ritardo (colpevole) rispetto a quanto previsto e annunciato.
    Ma, comunque, l’ha aperto questo è un dato di fatto.
    Dopo un anno la giunta di centro-sinistra l’ha chiuso, ha promesso più volte che sarebbe stato riaperto ma, comunque, è ancora chiuso, questo è un altro dato di fatto.
    Siccome l’ex Presidente del Municipio –quello che l’aveva aperto- l’aveva fatto con ritardo adesso che è ancora chiuso non può protestare ???

  12. Un plauso alla minoranza municipale che ha condotto una lotta “stralegittima” (parole del sor Chisciotte) ed alla fine ha vinto sull’immobilismo di Torquati e company… Oggi riapre l’ufficio, speriamo solo che non sia una finta… con questi amministratori tutto è possibile…

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome