Home AMBIENTE Labaro, M5S XV: “ecco il video della discarica scandalosa”

Labaro, M5S XV: “ecco il video della discarica scandalosa”

“Abbiamo deciso di girare questo video nel parco Marta Russo, a Labaro, per verificare la situazione della discarica a cielo aperto del materiale proveniente dall’alluvione di Prima Porta del 31 gennaio nell’area di parcheggio adiacente al Parco. Questa è la stessa area dove fu deliberata una risoluzione del XV Municipio per vietare, pensate un po’, la sosta a circhi e giostre. Ebbene, proprio qui, sono stati scaricati quintali di fango e materiale vario”. Così si apprende da una nota del Movimento 5 Stelle del XV Municipio.

“Giostre NO discarica SI e gli abitanti di Labaro Colli D’oro non sono stati minimamente avvisati” prosegue la nota facendo  notare, come si vede nel video, che “non solo gli scarichi fangosi sono ancora qui a distanza di due mesi ma approfittando di questa vergognosa situazione mascalzoni iniziano a buttarci di tutto, anche i WC, piastrelle, mattonelle e plastica. Appena un mese fa fu presentata una denuncia al Sindaco Marino, Al Presidente del Municipio e al Comando della Polizia Municipale ma, come spesso accade, non ha avuto, come dimostra la situazione attuale documentata nel video, nessun risultato. Cosa si aspetta per intervenire?”

“E gli altri partiti cosa fanno, dormono?” si chiede il Movimento ricordando l’unico a interessarsi è stato proprio il M5S che tramite la consigliera Teresa Zotta il 12 febbraio ha presentato un’interrogazione urgente rimasta però priva di risposta.

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. veramente Signor alberto lupo il M5S, tramite la consigliera Teresa Zotta, ha presentato il 12 febbraio 2014, protocollo nr. 10461 una Interrogazione Urgente al Presidente del Municipio Roma XV avente come oggetto: Discarica temporanea parcheggio via Gemona del Friuli.
    di cui le riporto il testo:

    Sensibilizzati da alcuni cittadini del quartiere di Labaro siamo venuti a conoscenza ed abbiamo accertato che nell’area di parcheggio in viale Gemona del Friuli adiacente il parco Marta Russo, sin dall’inizio della scorsa settimana un paio di camion provenienti da Prima Porta hanno scaricato quintali di materiale fangoso coprendo quasi tutta l’area con un tappeto melmoso di circa 50 centimetri di altezza.

    Da informazioni sommarie sembrerebbe che quell’area sia stata individuata dal Municipio, già da alcuni anni, come area di discarica temporanea in caso di emergenze alluvionali.

    Se così fosse riteniamo molto grave non aver avvisato la cittadinanza, ignara di avere una discarica, seppur temporanea, nel proprio quartiere.

    Vorremmo anche sapere quanti giorni si intende far restare in quel posto tutto quello scarico fangoso, considerando che il parco adiacente è frequentato da bambini.

    Vorremmo sapere altresì se l’ASL sia stata avvisata dell’esistenza di questa discarica se abbia effettuato le opportune analisi per verificare se sussista un eventuale inquinamento ambientale e se si possa garantire alla cittadinanza locale che questa discarica non arrechi danni alla salute.

    ——————————————————–

    Ad oggi nessuna risposta è stata data pertanto si è decisi di procedere con il video.

  2. e già che ci siamo, ricordiamo (a poche centinaia di metri) l’altro vergognoso scempio del cantiere iniziato e oramai sospeso da mesi e mesi, frutto dell’ennesima speculazione politico-edilizia a danno di una consistente fetta del parco che occupava quell’aera
    Ad oggi tutto risulta fermo e in evidente degrado…

    mi chiedo dove sono tutte quelle menti illuminate che negli anni passati approvarono questa lottizzazione senza motivo ma con molto interesse ( di alcuni)

  3. @ Ulderico Panza
    La ringrazio per la precisazione ma non conoscevo l’iniziativa messa in campo dalla Consigliera Zotta. Comunque, ritengo assurdo che durante questo tempo ancora quei materiali siano lì a giacere, anzi a …proliferare. Come ritengo assurdo che il Municipio abbia individuato quel luogo come discarica temporanea, dal momento che si trova a ridosso di un parco pubblico, di un mercato bisettimanale e del centro abitato. Sono sicuro che la Giunta Torquati non centri nulla, visto che asserisce che questo provvedimento sia stato adottato “già da alcuni anni”, ma spero che ora si dia da fare per cancellare questo scempio.

  4. @alberto lupo
    infatti, signor Alberto, nessuno sta accusando nessuno, ma stiamo semplicemente chiedendo di intervenire subito e se qualcuno non sapeva nulla adesso lo sa, quindi non ci sono più scusanti.
    Tenga presente che a pochi metri di distanza (veramente pochi metri) c’è la pista di pattinaggio e le altalene per i bambini dove porto a volte mia figlia a giocare.
    Trovo veramente vergognoso che a distanza di 1 mese nessuno abbia dato una risposta ne alla Consigliera Zotta ne ai cittadini del posto.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome