Home ATTUALITÀ Frana Cassia Antica, volantinaggio NCD

Frana Cassia Antica, volantinaggio NCD

Notizie aggiornate sulla Frana di Via Cassia Antica

frane120.jpgDopo il flash mob di Fratelli d’Italia di due giorni fa, oggi è il  Nuovo Centro Destra a mobilitarsi per protestare contro la chiusura di via Cassia Antica che si protrae da tre settimane dopo la frana del 31 gennaio. Diversi consiglieri NCD del XV Municipio con alcuni esponenti locali dello stesso partito hanno distribuito volantini in via Cassia Antica, angolo via Pareto, e in via Cassia Nuova, all’altro capo di via Pareto.

Là, la fila di auto dirette verso Corso Francia si muoveva così lentamente che c’è stato modo di avviare anche una raccolta di firme.

Quel che chiedono, rappresentando l’istanza immediata che arriva dal territorio, è che si apra subito una corsia a prescindere dai tempi tecnico-burocratici necessari per porre rimedio ai danni causati dalla frana.

E non sono mancate le scritte ironiche sui jersey di cemento.

frane.jpg

 

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. A leggere certe dichiarazioni che attaccano l’attuale amministrazione (comune e XV municipio) un parigino di passaggio potrebbe farsi l’idea che qui nel municipio si vivesse in una sorta di Eden dove tutto era bello, funzionante ed efficiente.

    Ma siccome io non vengo da Parigi, mi ricordo che – per dire – il luogo della frana di via Cassia Antica è da anni causa di problemi di caduta di alberi, di allagamenti… quali azioni sono state – allora, non adesso…- intraprese a tutela della pubblica incolumità, e della mobilità stradale?

    Ciò non toglie che, evidentemente, anche le attuali amministrazioni hanno le loro belle responsabilità.

  2. quindi se una cosa va male ora bisogna stare zitti. per me va benissimo…basta che poi stanno tutti zitti quando a breve rigovernerà il centrodestra!

    Il dato di fatto cmq è uno: alemanno-giacomini aprono alla viabilità via cassia antica togliendola da quella specie di “mafia” della corsia atac….marino-torquati aprono la strada fino al condominio di via cassia, luogo in cui è presente la frana che occupa metà carreggiata, dove (per i condomini) non è pericoloso passare…per gli altri cittadini si.

  3. @Luca: questo è un discorso stupidissimo. Togliere la corsia all’atac era un discorso economico, qui è mokto diverso. Non mi pare che alemanno abbia fatto qualcosa con la neve. Via santa giovanna elisabetta ce la siamo spalata noi o da casa non saremmo mai usciti. Eppure era una via parecchio a rischio, l’ultima parte era molto scivolosa, ci saranno stati 40-50 tamponamenti in tipo un’ora

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome