Home ATTUALITÀ La Giustiniana, Erbaggi (PdL): “Scuola Case e Campi abbandonata da Marino”

La Giustiniana, Erbaggi (PdL): “Scuola Case e Campi abbandonata da Marino”

“La scuola è pronta e i fondi per l’arredo scolastico erano stati stanziati dalla precedente Amministrazione. Milioni di euro sono stati spesi per questa scuola eppure, ad oggi, il Sindaco Marino non riesce a trovare 200.000 euro per il personale interno. Trovo sia imbarazzante che il Presidente Daniele Torquati non riesca a far valere in Comune le necessità dei cittadini e del territorio”. Lo comunica Stefano Erbaggi, consigliere PdL del XV Municipio, a margine della seduta odierna di Consiglio.

“L’Amministrazione municipale – sostiene Erbaggi – in questo momento riflette pienamente le attitudini di una gestione, quella capitolina, che ha impiegato 2,5 milioni di euro di fondi destinati alla Metro C per pedonalizzare i Fori Imperiali. E’ evidente – conclude – che preferiscano promuovere opere in grado di garantire loro visibilità piuttosto che interventi di utilità pubblica e, tra l’altro, di costo minore.”

Visita la nostra pagina di Facebook

31 COMMENTI

  1. La scuola materna di via gherardini appartiene al patrimonio del comune di Roma da giugno 2012, (il verbale di consegna parta la firma di Erbaggi e di Perina), come mai a settembre del 2012 Alemanno non ha trovato questi famosi 200.000 € che vengono ora chiesti a Marino??? Bravi con la macchina del fango, meno bravi con la risoluzione delle problematiche reali!!!
    Grazie

  2. @ Alfredo Alfredi nessuna macchina del fango ma viene riportata la situazione reale.

    A settembre 2012 non si era pronti con la situazione cucina della scuola materna e con la situazione arredi (100.000,00 €) che dovevano essere finanziati e appaltati.

    Alemanno finanziò i 100.000,00 euro degli arredi e il Municipio con il Consorzio concordò la situazione dell’attrezzatura della cucina congiuntamente con l’acquisizione e apertura della scuola media di via Iannicelli.

    Ricordo che il bilancio 2012 venne approvato a novembre ergo non era letteralmente possibile finanziare gli arredi, appaltarli e aprire la scuola per l’anno scolastico 2012/2013.

    Ora Marino, dopo che il sottoscritto ha passato più di tre anni per acquisire i due plessi scolastici combattendo con tutti i dipartimenti e con il Consorzio e Alemanno ha coperto la spesa degli arredi, deve solo rimediare 200.000,00 euro…. ma i soldi si trovano solo per iniziative d’immagine….

    p.s. avrei detto la stessa cosa nei confronti di Alemanno, io voglio vedere questa scuola aperta con 100 bambini dentro!

  3. Insomma, il bilancio è stato approvato a novembre, Alemanno ha smesso di fare il sindaco a giugno, in otto mesi non ha trovato i 200.000 mila euro ma poverino non è colpa sua. Invece Marino ha cominciato a fare il sindaco ai primi di luglio e se dopo tre mesi non ha ancora rimediato i soldi viene già crofisso….in termini di logica qualcosa non quadra.

  4. – Nell’Aprile 2010 il PD presenta una proposta di risoluzione per aprire la scuola di Via Gherardini che di li a poco sarà ultimata.
    https://www.vignaclarablog.it/2010041110087/xx-municipio-sterpa-pd-aprire-entro-il-2010-i-plessi-scolastici-la-giustiniana/

    – Dopo anni di buio (per onestà intellettuale bisogna dire anche legati ad un ricorso di un privato) la scuola di Via Gherardini ritorna ad essere una “priorità” per l’ex Assessore Erbaggi che il 14 Giugno 2012 annunciava insieme all’ex Assessore Perina: “In XX Municipio c’è una nuova scuola materna sulla Cassia. Situata in via Gherardini”, ipotizzando un’apertura “nel Luglio prossimo”.
    https://www.vignaclarablog.it/2012061419251/xx-municipio-erbaggi-perina-pdl-nuova-materna-sulla-cassia/

    – il 18 Settembre 2012 anche Casapound occupa la scuola e denuncia una situazione che risulta essere ridicola.
    https://www.vignaclarablog.it/2012091820136/la-giustiniana-blitz-casapound-occupata-scuola-mai-aperta/

    – In seguito arrivano i fantomatici fondi per gli arredi scolastici che non si spiega su quale bilancio siano stati finanziati visto che il bilancio non c’era (ricordo che il Comune di Roma sarà costretto a votare il bilancio PREVISIONALE del 2013 a Novembre del 2013)

    – Ma veniamo ad oggi: il Cons. Erbaggi, dopo tutto questo tempo, ha il coraggio di dire che Marino si è dimenticato della scuola di Via Gherardini in soli tre mesi in cui abbiamo cercato di recuperare le carte sulla strana “acquisizione” del 27 Giugno 2012 dove c’è la firma anche di Erbaggi, abbiamo fatto una denuncia ai vigili e aperto il cancello chiuso da un lucchetto messo da ignoti e richiesto di portare a termine quelle migliorie (mensa e infissi) che non sono mai state fatte dal 2012 e scritto ben due volte all’Assessore Cattoi.

    Erbaggi dopo aver preso una contonata su Via di Grottarossa (prima accusa me di non aver fatto partire i lavori per poi scoprire che i soldi per l’intervento sono stati definanziati nel Dicembre del 2011 quando lui era Assessore) ( https://www.vignaclarablog.it/2013082724415/torquati-paris-pd-grottarossa-senza-raccolta-acque-meteoriche-grazie-alemanno/ ) si conferma sempre di più un insaziabile delle brutte figure, aggiungendo questa volta oltre all’irrefrenabile voglia di non dire nulla anche una disonestà intellettuale e politica che fa ribrezzo.

    Cordiali Saluti

    Daniele Torquati
    Presidente del Municipio Roma XV
    daniele.torquati@comune.roma.it
    http://www.danieletorquati.it

  5. Presidente Torquati , lei parla di “strana acquisizione” e “fantomatici fondi”, può darsi… ma lei, invece di continuare a fare opposizione e campagna elettorale (forse non si rende conto che è finita..), dovrebbe AMMINISTRARE , senza far ricadere le colpe su chi l’ha preceduta. Questo siamo capaci tutti di farlo : vuol dimostrare o no di essere in grado di governare il municipio?? Per quanto tempo continuerà lo scaricabarile (una volta è colpa degli altri, un’altra non ci sono soldi.. )
    E poi, lei dov’era quando ci sono stati i suddetti “strana acquisizione e fantomatici fondi” ?? non era forse consigliere d’opposizione e poteva avere accesso alle “carte”?? perché non ha fatto gli esposti/denunce ?? non le sembra di avere delle colpe, lei doveva controllare e non l’ha fatto… penso che la più grande brutta figura la stia facendo proprio lei…
    Buona giornata

  6. Le risposte su danno sul campo. Stiamo parlando di una scuola e nel testo dell’articolo si legge che Marino non ascolta il territorio. La risposta, oltre che a lei Torquati, avrebbe dovuto coinvolgere il Sindaco… Capisco che pretendere una risposta da chi passa la giornata intera in bicicletta e’ difficile!!! Detto ciò, lei ha una squadra di assessori, tra cui un assessore alla scuola… Che non si pronuncia mai, neanche su questioni relative alla propria materia

  7. L’Assessore alla Scuola si è sempre dimostrato disponibile e già da luglio aveva scritto chiaramente su questo stesso sito che non riteneva realistico che la scuola potesse essere aperta già da settembre…….resta comunque il fatto che per le famiglie della Giustiniana sarebbe importante percepire segnali che qualcosa si sta cercando di fare, che se anche a piccoli passi ci si sta muovendo nella direzione giusta.
    L’assurdità di avere figli in scuole diverse, dover correre da una parte all’altra con i relativi problemi di parcheggio e di traffico, l’impossibilità di usufruire dei servizi basilari come quelli scolastici lascia sempre molto interdetti e dispiaciuti.
    Cordiali saluti
    Valentina

  8. Cinque anni di fallimenti e si ha pure il coraggio di accusare… Devono aver comprato una macchina del fango usata da “Il Giornale” o da “Libero”, quelle farlocche che girano al contrario e insozzano chi le usa.

    Se Erbaggi scarica le colpe dei suoi insuccessi sul fatto che a Novembre 2012 il Bilancio (di previsione del 2012!!!) ancora non era stato approvato, sta palesemente accusando Alemanno, che è riuscito a far quadrare conti e Maggioranza con ben 11 (undici!) mesi di ritardo. Di fatto, nel 2012, il Comune di Roma non ha messo in campo nessuna politica per i cittadini e per il territorio, non avendo a disposizione il principale strumento (le risorse economiche) per dargli gambe..
    Grazie Alemanno. E grazie Erbaggi per averci ricordato quanto è stato fallimentare il suo mandato.

  9. sono semplicemente basito dalla quantità di menzogne che il Presidente Torquati riesce ad inanellare e sono pronto fin da subito ad un confronto all’americana basata su documenti reali e fatti concreti e non da chiacchere da bar…

    1 – Il sottoscritto fin dal maggio 2009 ha iniziato a lavorare su tutte le problematiche del Consorzio Case e Campi (ero stato nominato Assessore a dicembre 2008) e quando il PD ha presentato la risoluzione ad aprile 2010 il lavoro era in corso da mesi svolto esclusivamente da me, altro che buio…. per me le scuole di Case e Campi, così come le altre opere pubbliche presenti in loco, sono sempre state delle priorità… ma “vere” non di facciata con due pezzi di carta…

    2 – il Presidente non riesce a leggere che nell’articolo da lui riportato
    https://www.vignaclarablog.it/2012061419251/xx-municipio-erbaggi-perina-pdl-nuova-materna-sulla-cassia/
    si parla anche della futura acquisizione della scuola elementare e non si parla minimamente di apertura della scuola materna a luglio…. anzi si evidenzia la necessità di raddoppiare gli sforzi per ottenere i finanziamenti per arredi e personale… (le offro un corso di interpretazione del testo?)

    3 – il Presidente conosce così bene la situazione dei plessi scolastici di Case e Campi che non si accorge che Casapound aveva occupato la scuola media di iannicelli, presa in carico solo a gennaio 2013….. altro che scuola materna….

    4 – nel bilancio di novembre 2012 sono stati finanziati per 100.000,00 euro gli arredi della scuola materna di via gherardini e, infatti, è stata svolta la regolare gara d’appalto…. tra l’altro all’inizio di questa consiliatura se non vado errato perchè il Patto di Stabilità ne aveva impedito la gara in precedenza… fondi finanziati dall’amministrazione Alemanno.
    Sia il sottoscritto che l’Assessore Perina avevamo richiesto, oltre al suddetto finanziamento, anche quello di 200.000 relativo al personale ma votando il bilancio a novembre il Campidoglio aveva rimandato tale possibilità di finanziamento al bilancio 2013.

    5 – strana acquisizione del 27 giugno 2012?? ma non arrampichiamoci sugli specchi… c’è un verbale del dipartimento Patrimonio firmato da numerosi altri dipartimenti per le necessarie procedure amministrative… la scuola è del comune e in carico al Municipio!!!!

    6 – gli interventi di miglioria sono assolutamente secondari e necessitano di max 15 gg di lavoro, tra l’altro a carico del Consorzio stesso… come previsto dal verbale di acquisizione del plesso…

    IL concetto è molto semplice: Marino quando vuole i soldi li trova per iniziative di dubbia utilità ma di grande risonanza ma quando si tratta di trovare 200.000 per aprire una scuola materna per 100 bambini gira al largo… poca pubblicità non interessa!!!!

    Preciso che se Alemanno fosse stato rieletto e non avesse aperto per settembre 2013 la scuola materna, così come ci era stato garantito in primavera, avrei fatto il medesimo attacco al Sindaco….

    ps dopo questa pessima figura si informi studi un po’ di più la prossima volta…
    ps2 scusi per grottarossa ma solo settimana prossima si potranno chiarire tutti i fatti… altro che Alemanno…

    Perchè io ho una precisa priorità che interessa il benessere del territorio, non mi interessa contro chi mi devo mettere e non ho fatto il vassallo di nessuno….
    forse la nuova amministrazione del Municipio XV non può o non deve mai lenire l’immagine candida del Sindaco Marino… ma a noi cittadini del Municipio questo non interessa…

  10. Cosa sarebbe successo se il Presidente Torquati non fosse andato di persona ad eseguire un sopralluogo alla Scuola materna di via Gherardini?
    Chi sono gli ignoti che hanno messo il lucchetto al cancello dell’edificio scolastico al fine di impedire il completamento dell’opera?
    Forse esiste a La Giustiniana una lobby delle scuole materne private che hanno tutto l’interesse di rinviare il più possibile l’apertura della scuola pubblica considerando le loro rette mesili di 500/600 euro mese?
    Gentile Erbaggi se ha la vocazione del politico si occupi del territorio e dei problemi dei cittadini.
    La smetta di denigrare l’avversario politico mistificando la realtà delle cose.
    L’era dell’imbonitore politico è terminata.
    Il televenditore di sogni è giunto dinanzi alle colonne d’Ercole.
    Non è più, il tubo catodico l’unico mezzo di informazione.
    Sono conclusi i tempi che i cittadini de La giustiniana per conoscere quali erano i propri diritti dovevano prenedere un giorno di permesso dal lavoro per recarsi al Municipio di via Poma oggi in via Flaminia.
    Ora l’informazione, il tam tam è immediato, rapido, veloce.
    VignaclaraBlog.it ne è una chiara ed efficace testimonianza a cui noi tutti siamo grati e riconoscenti.
    Saluti
    Mattia Lusi

  11. @Prof. Paolo
    senti chi parla di macchina del fango……

    Alemanno nel 2012 finanziò i 100.000,00 euro per gli arredi scolastici e rinviò il finanziamento del personale al 2013.

    Vedremo il nuovo Sindaco cosa riuscirà a fare.
    Aspetto con preoccupazione il Bilancio 2013…. perchè la crisi finanziaria di Roma Capitale non era una storiella e dubito che improvvisamente tutti i problemi siano stati risolti…. forse il prof. Paolo ha donato i miliardi di euro che ancora mancano per coprire il debito di 12 miliardi che Alemanno si è trovato?

  12. @ Sig. Lusi, qui se c’è uno che mistifica le cose è proprio il suo presidente che dimostra solo incapacità amministrativa : mi faccia capire come ragiona, lei elogia chi ha fatto un semplicissimo sopralluogo e denigra chi si è impegnato a risolvere tutti i problemi, e ce ne sono stati tanti, per acquisire quel complesso scolastico?? Bel modo di ragionare… per non dire poi che allarga il discorso a livello politico : dato che dice che il tubo catodico non è l’unico mezzo d’informazione, ci informi lei di tutti gli scandali della sinistra che ci stanno costando miliardi su miliardi di euro, a differenza del berlusca …Lo scandalo della Banca Romana al confronto con quello odierno del Monte dei Paschi equivale al bambino che ruba le caramelle (le sembrerà strano ma in entrambi i casi è coinvolta la sinistra). Ho citato un solo scandalo altrimenti vengo ripreso dalla Redazione, ma ce ne sono tanti altri, ma voi sapete solo mettervi in bocca il nome del berlusca… mi chiedo spesso quanti avranno bisogno di un medico bravo quando quell’uomo non ci sarà più…
    Nel mio post precedente,indirizzato al presidente, gli chiedevo appunto delle sue colpe per il mancato controllo , nel caso la sua tesi avesse qualche fondamento, attendo sereno una sua risposta, nel caso si senta di farlo.

  13. @ Mattia Lusi

    scusi ma che dice?? guardi che se c’è un politico che ha effettuato sopralluoghi, verifiche dei lavori, incontri pubblici, tavoli di lavoro ecc. in merito alle scuole di Case e Campi quello sono io…. e in tutti questi anni Torquati, da consigliere dell’opposizione, non mi sembra di averlo mai visto…

    altro che imbonitore!! qui chi racconta menzogne non sono certo io….

  14. @ Prof. Paolo

    Penso che l’importante sia farle le cose non dirle. La scuola c’è, gli arredi pure… che Marino (e Torquati) facciano uno sforzo per reperire quei pochi denari (pochi rispetto a quelli investiti fino ad oggi) necessari per dotare di personale una struttura che, comunque vada, risolverebbe i problemi di non poche famiglie! Pensando a Marino viene da dire… PEDALATE!

  15. Gentile Erbaggi,
    Lei può continuare fino all’infinito a cercare di convincere l’intero universo sul totale impegno che la Giunta Giacomini ha riservato alla scuola materna di via Gherardini.

    Ma mi permetta, i fatti concreti sono i seguenti:

    La Scuola dell’infanzia sita in Roma , Via C. Gherardini 57-69 Via Rattoppatore – Municipio Roma XX presa in carico il 14 giugno 2012 da Roma Capitale – Dipartimento Patrimonio e Casa (verbale Protocollato al n. 14077 del 27 giugno 2012) alla presenza del Dip. Patrimonio Vito Lombardi e arch. Beninati, Dip. Servizi educativi Arch. Ferroni,
    Dip. Infrastrutture Impianti termici Sorianello, Impianti antincendio Scalise, XX Municipio dott. Gabellone, dott. Di Taranto, dott.ssa Sturba, Consorzio Case e Campi avv. Ciccarone, Ass. Lavori Pubblici XX Municipio Stefano Erbaggi, è attualmente inutilizzata nonostante nel quartiere de La Giustiniana ci siano nelle liste di attesa centinaia di bambini.
    Vogliamo accreditare alla Giunta Marino e al Presidente Torquati, dopo 3 mesi dal loro insediamento, la responsabilità della scuola inutilizzata?
    Saluti
    Mattia

  16. Gentile Mattia Lusi,

    forse non mi sono spiegato…. per riuscire ad acquisire le due scuole (materna e media, la seconda aperta ad aprile) ho impiegato circa 3 anni per la materna e 4 per la media grazie ad una perseveranza nel raggiungere l’obiettivo.
    Per aprire la scuola materna servivano 300.000,00 euro: 100.000,00 per gli arredi e 200.000,00 per il personale (didattico, pulizia, mensa).
    Alemanno a novembre 2012 ha stanziato i 100.000,00 necessari all’acquisto degli arredi.
    Mancano 200.000,00 euro che chiederei a qualsiasi Sindaco governi Roma adesso… se Marino ora è Sindaco è responsabile delle scelte che fa… non ci sono soldi per fare niente ma 2.500.000,00 per i Fori Imperiali si trovano quando con 200.000,00 apriva l’asilo a settembre….

    per questo me la prendo con l’attuale Sindaco e mi batterò affinchè a novembre 2013 (speriamo) nel nuovo bilancio ci siano tali fondi.

    Vede se il Sindaco avesse detto “non abbiamo una lira non si può fare niente fino al Bilancio” io avrei aspettato il Bilancio per criticarlo…. ma qui stiamo assistendo ad operazioni di pura propaganda utilizzando i pochi fondi reperiti e non si usano per iniziative importanti come questa? almeno parzialmente per attivare un paio di sezioni ci si poteva e doveva provare…

    A Torquati rimprovero solo il non sapersi far ascoltare in Campidoglio…

  17. Erbaggi, ma ti rendi conto che ti stai arrampicando sugli specchi? “Torquati non sa farsi ascoltare da Marino”, ma se dici che sono stati stanziati i fondi per gli arredi perchè contestualmente, come oggi chiedi a me di fare, non vi siete fatti ascoltare voi e non avete chiesto di far stanziare “semplicemente” 200.000 anche per il personale? Ma ti rendi conto che la tua polemica è sterile nel momento in cui dici dopo tre mesi a fronte di tre anni che non sono stati stanziati i fondi senza un bilancio? Ma credi per davvero che i cittadini che leggono e si informano siano degli idioti?
    Te lo dico con il cuore in mano, non mi apsettavo tanta demagogia nonostante potessi immaginare il dispiacere della sconfitta. Erbaggi, mi dispiace dirtelo, ma sei veramente una delusione continua.

    Cordiali Saluti

    Daniele Torquati
    Presidente del Municipio Roma XV
    daniele.torquati@comune.roma.it
    http://www.danieletorquati.it

  18. Presidente Torquati, mi rendo conto che lei non può perdere tempo con un cittadino che le ha posto delle domande , al massimo parla con i consiglieri d’opposizione : classico esempio di “potenza della poltrona” acquisita… Nel post di ieri alle 7.59 , io le ho posto delle domande ben precise : lei dov’era quando ci sono state quelle che lei stesso definisce “strana acquisizione e fantomatici fondi” ?? non era forse consigliere d’opposizione e poteva avere accesso alle “carte”?? perché non ha fatto gli esposti/denunce ?? non le sembra di avere delle colpe, LEI DOVEVA CONTROLLARE E NON L’HA FATTO , sempreché siano vere le cose che asserisce.… penso che la più grande brutta figura la stia facendo proprio lei e non il consigliere d’opposizione Erbaggi .

    Nelle sue linee programmatiche lei parla solo della scuola della “sua” Cesano, non nomina altre scuole. Per le strutture scolastiche parla solo di riqualificazione energetica, di pannelli fotovoltaici e per le loro ristrutturazioni dice che attingerà a fondi privati : mi spiega il ritorno economico del privato, o sta cercando qualche mecenate??
    Infine il punto 4 del suo programma elettorale dice “Far fronte alla insufficienza degli asili nido (dai quali rimane fuori il 55% dei nostri bambini) attraverso la stipula di specifici protocolli d’intesa con asili privati..” : mica sta dicendo che non vuole aprire quella scuola materna per agevolare gli asili privati, convogliando verso di loro tale insufficienza ???
    ATTENDO “FIDUCIOSO” LE SUE RISPOSTE.
    BUONA GIORNATA

  19. Gentili tutti,

    personalmente non mi interessa nulla della vostra campagna politico/diffamatoria che vi state facendo, quello che alla fine ci interessa sapere (per CI intendo tutti i residenti della zona la Giustiniana, senza includere politicanti!) è QUANDO aprirà la scuola di cui si sta parlando, scrivendo oramai da anni!
    Fate tutto quello che vi pare, ma la scuola è una necessità per i bambini, che del vostro colore politico se ne fregano, quindi invece di giocare a punzecchiarvi andate magari INSIEME dal sindaco per farvi sentire a gran voce su quello che è un DIRITTO di tutti i bambini/ragazzi: l’istruzione!

    Speriamo fiduciosi di avere un riscontro operativo su quanto detto.

    Francesco (e penso di poter firmare a nome di tutti i residenti della zona!!!)

  20. mi occupo di arredo scuole e vi dico che per arredare una scuola per 100 bambini bastano poco più di 60.000 euro con materiale ottimo tutta in betulla,purtroppo gli acquisti che vengono fatti sono sempre caricati di spese inutili………………………..
    alla Romanina hanno costruito una grande scuola con un famoso Architetto spendendo vari milioni di euro all’interno una porta scorrevole per dividere due ambienti costata 100.000 euro ma al momento dell’apertura non avevano soldi per arredare infatti hanno acquistato solo 30.000 euro di materiale quando ci sarebbero voluti almeno 10000 euro(bastava non mettere quella porta inutile)pensare che la scuola in questione è stata inaugurata dal ‘ex ministro Profumo che non ha fatto nessun commento sulla mancanza degli arredi…
    se volete ve ne racconto tante altre……………..

  21. Presidente io mi lamento che il Primo Cittadino spenda soldi pubblici per buffonate invece che per spenderli per cose importanti e lei, nella sua veste, deve farlo presente con tutti i mezzi possibili.

    Io all’epoca con l’amministrazione amica feci lo stesso e strappai i fondi per gli arredi che, sono il primo a dirlo, erano importanti ma non sufficienti.
    Se governasse Alemanno oggi lo farei presente in maniere ben più veemente di lei….
    Comunque aspetto con ansia il bilancio 2013 e spero che lì ci siano questi 200.000,00…

    ps apprezzo che abbia capito che le altre questioni da lei tirate in ballo erano solamente chiacchere da bar…

  22. @ Francesco
    Concordo in pieno. A me interessa aprire la scuola. il resto sono chiacchere.
    Andiamo tutti insieme in Campidoglio?
    Ovviamente se Marino li stanzierà avrà il mio plauso.

    @fabio
    Non sono io che avevo deciso le necessità degli importi in tema di arredi ma gli uffici competenti.
    Per completezza sottolineo che i 100.000,00 euro si intendono IVA inclusa.

  23. Gentili Francesco e Alì , fermo restando che la cosa più importante è che la SCUOLA APRA AL PIU’ PRESTO , questa è la cosa importante… ma devo fare un appunto a ciò che affermate : discutere civilmente e nel rispetto reciproco fa parte della democrazia, di quella partecipazione collettiva che tanto viene propugnata ; in più , è nella natura del blog in generale, e anche in questo che ci ospita, il fatto di poter parlare e confrontarsi… Se poi , come viene detto ERRONEAMENTE che la si butta in caciara, vi invito a controllare l’archivio di Vcb e vedere negli ultimi 6 anni,da quando è nato il blog, chi sono stati gli artefici della cosiddetta caciara (in senso positivo), troverete anche l’attuale presidente, che giustamente usava anche questo mezzo d’informazione per fare la sua opposizione politica : ora volete forse che gli altri stiano zitti?? questo non accadrà..

  24. Risposte del Presidente Torquati ?? NON PERVENUTE !!!!
    e meno male che in campagna elettorale si parlava di trasparenza e partecipazione….

  25. @ Erbaggi. Spiacente, non ce l’ho un milardo. Io non evado le tasse, non ho conti alle Cayman e non truffo gli azionisti Mediaset…
    Le segnalo però due cose:
    – grazie all’alacre impegno e allo studio approfondito del sig. Nico Ferri ora sappiamo che grazie ad Alemanno i miliardi non sono più 12, bensì 15,5! E’ consigliabile quindi non usare più questa vecchia argomentazione. Non è più utile per la propaganda.
    – I mutui non si “coprono”, semmai si “estinguono”. O anche lei, come il buon Nico, parla senza aver letto i documenti?

  26. Gentile Nico Ferri,
    “Lei dov’era quando ci sono state quelle che lei stesso definisce “strana acquisizione e fantomatici fondi”?”
    Ero in Municipio, perchè il suo ex Assessore era solito esautorare i Consiglieri dalla pratiche municipali. Non ho fatto esposti perchè siamo venuti a conoscenza del verbale solo ora, perchè prima era stato nei cassetti e in ogni caso chi lo dice che non abbiamo fatto esposti, oppure ne faremo…?

    Legga bene le linee programmatiche. Parlo della scuola di Cesano come un’eterna incompiuta, ma che c’entra con i mecenati?
    Parlo dei privati non per le scuole, ma per la manutenzione del verde come succede nel nord d’Italia. In ogni caso se mi dovessero servire (la vedo difficile) dei “mecenati” chiederò consiglio, magari al suo assessore.

    Al punto 4 invece si sbizzarrisce con la sua capacità di inventiva… Cercare protocolli d’intesa per far fronte all’emergenza dei nidi (ricordo che la Giunta che tanto difende ha rappresentato per anni il Municipio con la più alta evasione di domande per gli asili nido, circa il 46%) non vuol dire che non dobbiamo aprire la scuola materna.

    Rimanga fiducioso e nel frattempo cerchi di inventarsene di nuove. “Ritenti, sarà più fortunato”

    Cordiali Saluti

    Daniele Torquati
    Presidente del Municipio Roma XV
    daniele.torquati@comune.roma.it
    http://www.danieletorquati.it

  27. Gentile Presidente, come vede io le rispondo subito, ma non sono tanto impegnato come lei… le ricordo che si rivolge sempre ad un cittadino del municipio che ha tutti i diritti di porle dei quesiti, quindi quel suo “ritenti,sarà più fortunato”, oltre alla battuta insipida, fa capire la serietà che ha nei confronti dei suoi interlocutori, che possono avere benissimo idee diverse dalla sue.
    A pagina 3 delle linee programmatiche lei dice “cercheremo di intervenire anche con fondi privati per la ristrutturazione delle strutture scolastiche” , quindi due sono le possibilità , o lei non ricorda cosa ha scritto o forse non l’ha scritto lei, perché del verde che dice, lì non parla proprio.
    Per quanto riguarda gli asili, lei non nomina mai l’asilo in questione, dice che per far fronte all’emergenza, lei si comporterà diversamente, può farlo… e chi glielo impedisce… non dice di non aprirlo, ma non dice nemmeno il contrario…
    Un consiglio, quando si rivolge ad un cittadino del XV municipio , cerchi di trattarlo alla pari, se le riesce… altrimenti continuerà le magre figure..
    Buonanotte

  28. A completamento dell’informazione volevo ricordare che oltre alla scuola materna di via Gherardini non ancora aperta per tutte le difficoltà economiche sopra citate, ci sono 24.000 mq di parco pubblico attrezzato che il consorzio case e campi ha terminato e il Comune di Roma non ha ancora preso in carico e reso disponibile ai cittadini de La Giustiniana.
    Ricordo ai meno informati che il consorzio Case e Campi (La Giustiniana: Via Gherardini, via Cassia, via Trionfale) ha concluso le opere di urbanizzazione ed il Comune di Roma non prendere definitivamente in carico in modo da offrire ai cittadini di Roma nord.
    Saluti
    Mattia

  29. Bravo Francesco! sono perfettamente d’accordo con quello che hai scritto: ai cittadini, alle mamme, ai papà ed ai bambini non interessa nulla di quello che state scrivendo rinfacciandovi l’un altro chi non ha fatto cosa. Questo blog è lo specchio della situazione dell’ Italia odierna.
    Abbiamo bisogno di fatti siamo stufi di parole inutili.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome