Home ATTUALITÀ Flaminio, in duecento contro la chiusura del poliambulatorio ASL Roma A

Flaminio, in duecento contro la chiusura del poliambulatorio ASL Roma A

de-salazar.jpg“Circa 200 cittadini del Movimento cittadino Flaminio Parioli Villaggio Olimpico e dell’Associazione Giovani per il Lazio hanno dato luogo martedì 12 marzo  ad un sit-in contro la decisione della ASL RM/A di chiudere lo storico poliambulatorio di Piazza Gentile da Fabriano”. Ne dà notizia Francesco De Salazar, Presidente del Movimento Cittadino, che aveva organizzato la manifestazione per protestare contro la chiusura della sede di Piazza Gentile da Fabriano.

“La salute è un diritto” recitava uno striscione esposto per denunciare il trasferimento della struttura sanitaria dal quartiere Flaminio alla scomoda sede di via Tagliamento mal servita e troppo lontana per una popolazione ultrasessantenne.

“Auspichiamo che la Direzione Generale della ASL individui locali pubblici di proprietà dell’ Ater attualmente sfitti e presenti sul quartiere Flaminio e Villaggio Olimpico che potrebbero soddisfare la domanda di salute a costi contenuti o pari allo zero” continua  il rappresentante del Movimento, spiegando: “sappiamo che 400.000 euro di affitto sono diventati un costo insostenibile per le casse della sanità locale ma è inammissibile che i cittadini anziani per far delle semplici analisi debbano prendere 2 mezzi per raggiungere la ASL di zona più vicina. Per tal motivo – conclude  – nei prossimi giorni incontreremo sia la Direzione Sanitaria che Generale della ASL RMA, per convicerli a non spostare i servizi sanitari dal Flaminio”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome