Home AMBIENTE Lettori – Parco Tassoni, dalle stelle alle stalle?

Lettori – Parco Tassoni, dalle stelle alle stalle?

area-cani-parco-tassoni.jpgDopo la nostra denuncia sullo stato del piccolo giardino di via Pirzio Biroli ecco un nuovo caso di un piccolo parco abbandonato. A che pro spendere denaro e riqualificare aree verdi di quartiere se poi viene meno la manutenzione facendole ricadere nella situazione precedente? E’ questo il senso della protesta di un nostro lettore che ci invita a gettare un occhio su Parco Tassoni, in via della Farnesina.

“Nel 2011 il parco Tassoni è stato riqualificato e migliorato con alcune opere infrastrutturali e di sicurezza” ricorda il nostro lettore.
In effetti, ricordiamo anche a noi, i lavori ebbero inizio a marzo 2011 e terminarono a giugno dello stesso anno. Oltre alla potatura di tutti gli alberi e al rifacimento dell’intera pavimentazione, venne ricostruiti i muretti, realizzate nuove aree a verde con installazione di una decina di panchine. In aggiunta a ciò, anche una cancellata ed una rete di confine per delimitare correttamente l’area cani da quella di transito. Insomma, fu un bel lavoro. Ma oggi?

“Oggi – continua il nostro lettore – nessuno si occupa della manutenzione ed il parco rischia di ricadere presto nel degrado. I contenitori per le deiezioni canine vengono svuotati non regolarmente e spesso in malo modo. L’erba non viene falciata da parecchio ed il fatto che manchi un manutenzione d un controllo costante lo si rileva anche dalla presenza di numerose bottiglie di birra buttate qui e là, pericolose per le persone e per i cani.”

“Servono maggiore controllo e interventi costanti” conclude il nostro lettore che forse non sa che l’Ufficio Giardini di zona è proprio lì, a dieci metri da Parco Tassoni, una manciata di passi prima del civico 269 di via della Farnesina. Proviamo a bussare a quella porta…

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Forse il lettore lo sa, appunto che l’ufficio giardini è li a pochi metri. Ma si è anche informato dai cittadini che ora il parco è di competenza AMA.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome