Home ATTUALITÀ Parcheggio Saxa Rubra – Scipione (PdL): chiesta la modifica degli scivoli pericolosi

Parcheggio Saxa Rubra – Scipione (PdL): chiesta la modifica degli scivoli pericolosi

In merito ai pericolosi scivoli per disabili presenti nel parcheggio di Saxa Rubra  denunciati da VignaClaraBlog.it grazie alla segnalazione del nostro lettore Fabio (leggi qui), scivoli che rappresentano un vero rischio per i dueruotisti, riceviamo da Antonio Scipione, consigliere delegato al traffico e mobilità del XX Municipio, anch’egli perplesso sulle modalità di realizzazione, un interessante chiarimento.

“Come anticipato alla redazione di VignaClaraBlog.it, lo scorso 8 novembre – ci riferisce – ho chiesto lumi alla Polizia Municipale sulla questione da Voi evidenziata di cui mi ero reso conto personalmente in quanto percorro quella strada quotidianamente.”

“In data 11 novembre – continua Scipione – ho ricevuto una nota dalla Polizia Municipale a cui è allegata la determinazione dirigenziale del Dipartimento Mobilità sulla Istituzione di nuove discipline di traffico conseguenti alla realizzazione di nuove opere presso il parcheggio di scambio Saxa Rubra.”

“Dalla determinazione – ci spiega Scipione – si evince che:
1) a seguito del posizionamento del Gran Teatro all’interno del parcheggio di scambio Saxa Rubra e al fine di limitare i disagi agli utenti del parcheggio è stata istituita un’area sosta equivalente su Via Gigli (strisce blu in compensazione a quelle tolte);
2) l’ATAC, a seguito di apposita istruttoria, ha redatto la relazione tecnica e l’elaborato grafico relativi alla disciplina da modificare (tra cui 3 attraversamenti pedonali con relativi scivoli esterni al marciapiede); l’attuazione è stata demandata alla Società Grandi Teatri. I lavori di segnaletica e scivoli sono stati infatti realizzati dalla società proprietaria del Gran Teatro.”

“Quindi tutto sembrerebbe regolare” conclude Scipione che però, reputando tali scivoli in ogni caso molto pericolosi, ci informa di aver provveduto oggi stesso “a scrivere al Dipartimento chiedendo la modifica delle strutture incriminate. Vi terrò informati.”

Speriamo bene e ringraziamo il consigliere. (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome