Home ATTUALITÀ Piazza Mancini – Banconote false e assegni rubati: arrestati tre peruviani

Piazza Mancini – Banconote false e assegni rubati: arrestati tre peruviani

Dopo l’intervento di giovedì scorso (leggi qui) la Polizia di Roma Capitale del II Gruppo, diretto dal Comandante Carlo Buttarelli, è di nuovo intervenuta in piazza Mancini con l’obiettivo di mantenere alta la guardia contro il degrado che da tempo affligge i relativi giardini pubblici. Anche questa volta numerosi i sequestri di bevande alcoliche e di cibi precotti posti in vendita abusivamente senza nessuna tutela per la salute pubblica.

Oltre 70 le persone identificate, molte delle quali senza documenti. Tra queste, tre giovani peruviani sui trent’anni, due uomini e una donna, sono stati denunciati perché trovati in possesso di alcuni libretti di assegni della Unicredit e della Banca di Credito Cooperativo Picena intestati ad italiani e risultati rubati, nonché di varie banconote false da 100 euro. I tre sudamericani sono stati posti in stato di fermo e sono ora in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria: dovranno rispondere per i reati di furto, ricettazione e contraffazione di moneta.

“Tale nuova consistente operazione in piazza Mancini – dichiara il Comandante Carlo Buttarelli – è stata dettata dall’esigenza di proseguire con sistematicità nell’attività di controllo e di tutela del decoro di tale importante località, purtroppo nel tempo imbruttitasi anche a causa di alcune losche frequentazioni di poco raccomandabili soggetti extracomunitari”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome