Home ATTUALITÀ I semafori di Via Bragaglia – Il giorno, il mese ma non...

I semafori di Via Bragaglia – Il giorno, il mese ma non l’anno

Il tratto di marciapiede ed i semafori recitati oltre un anno fa in via Bragaglia, all’Olgiata, oggetto di disputa fra Comune di Roma, Atac e XX Municipio su chi dovesse ripristinarli, ancora oggi continuano ad essere ingabbiati costringendo i pedoni a pericolosi slalom fra le auto. A gennaio 2001, oltre a VignaClaraBlog.it (leggi qui) se ne era occupato anche il Corriere della Sera e poco dopo sembrava che la disputa fosse finita, sembrava che i lavori stessero per iniziare, anzi venne dato anche il giorno: “dal 28 febbraio” fu l’annuncio dal Municipio.

Ma qualcuno si dimenticò di dire di quale anno. Perché il 28 febbraio 2011 è passato ed insieme a lui tutti e trenta i giorni successivi. Ieri, domenica 27 marzo, la situazione si presentava così, né più né meno di come è da oltre un anno.  Sui cartelli c’è scritto “lavori in corso” ma, almeno fino a ieri, ad andare di corsa  erano solo i pedoni per evitare, in quel tratto, di essere investiti.

[GALLERY=1377]

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Veramente i lavori sono iniziati da tempo, come si vede anche dalle vostre foto.
    Ho chiamato il municipio e mi hanno detto che oggi finiscono i lavori di costruzione del marciapiede e che in settimana avranno inizio i lavori dell’Atac per spostare il semaforo. Mi hanno detto anche che l’Atac prevede di finire i lavori entro la metà di aprile (spostamento e riattivazione del semaforo).

  2. Praticamente Azzurra, che sarebbe più giusto chiamare Gianna o Stefania 🙂 , col cellulare si chiamava e col fisso si rispondeva !!

  3. xAzzurra (o Gianna o Stefania) i lavori non sono iniziati, per fare un pò di scena sono stati portati gli attrezzi del mestiere (pale, scavatrici ecc) ma lo stato dei lavori è lo stesso di mesi fa, se invece di parlare a vanvera ci fai un salto ti accorgerai che i pedoni sono ancora costretti a passare dalla strada perché il marciapiede è recintato (come si vede dal cartello con la freccia nelle prime due foto)

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome