Home AMBIENTE Cesano – i risultati della perizia: esiste un nesso fra le onde...

Cesano – i risultati della perizia: esiste un nesso fra le onde di Radio Vaticano e i tumori infantili

Sono stati anticipati ieri i risultati della perizia tecnica disposta nell’ambito del processo per omicidio colposo a carico della Radio Vaticana in relazione alle conseguenze che sulla popolazione residente nelle zone di Cesano e La Storta avrebbero avuto le onde elettromagnetiche provenienti dalle antenne del Centro trasmittente di Santa Maria di Galeria.

Secondo la perizia, durata oltre 5 anni, sussiste “un’associazione importante, coerente, e significativa tra esposizione residenziale alle strutture di Radio Vaticana ed eccesso di malattia per leucemia e linfomi dei bambini residenti a Cesano e nella zona di Roma Nord tra la fine degli anni ’80 e il 2003. La perizia spiega inoltre che i rischi di esposizione erano alti per la “fascia di esposti tra i 5 e i 9 chilometri dall’emittente, per almeno 10 anni, di donne e uomini di tutte le età”.

La direzione della Radio Vaticana esprime “stupore” per le notizie relative alla perizia sulla correlazione tra le emissioni elettromagnetiche del centro di Santa Maria di Galeria e i tumori infantili e preannuncia la presentazione di controdeduzioni sottolineando di aver sempre rispettato le norme nazionali e internazionali in materia di elettrosmog.

Su tali anticipazioni e sui presunti rischi per la salute della popolazione circostante al Centro di Santa Maria di Galeria, il Direttore generale della Radio Vaticana, padre Federico Lombardi, così si è espresso: “La Radio Vaticana apprende con stupore notizie circa le risultanze della perizia disposta dal GIP del Tribunale di Roma in sede di incidente probatorio nell’ambito del procedimento a suo carico per presunti danni alla salute della popolazione circostante il Centro Trasmittente di Santa Maria di Galeria e a carico della Marina Militare relativamente al vicino Centro Maritele. La perizia infatti non è stata ancora resa pubblica dal Tribunale.”

“La Radio Vaticana – prosegue padre Lombardi – presenterà al più presto le proprie considerazioni e le controdeduzioni dei propri consulenti tecnici, il prof. Umberto Veronesi e la dott.ssa Susanna Lagorio. E’ bene ricordare che secondo la letteratura scientifica internazionale in materia non è stata mai dimostrata l’esistenza di un nesso di causalità come quello ipotizzato dalle conclusioni della perizia, che non vanno quindi ritenute assodate. In tale occasione occorre tuttavia ribadire ancora una volta che la Radio Vaticana ha sempre osservato le indicazioni internazionali sulle emissioni elettromagnetiche e, dal 2001, in seguito ad accordo con le competenti autorità italiane, ha osservato i più restrittivi limiti stabiliti dalla sopravvenuta normativa italiana in materia, in modo tale da rispondere attentamente, come dovuto, ad ogni eventuale preoccupazione della popolazione circostante.”

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. sarebbe stato più opportuno inserire questo link http://www.bambinisenzaonde.it/radio_vaticana.htm
    non bisogna dimenticare chi è morto negli anni scorsi. non posso credere alla tragica fatilità di una elevata concentrazione in un solo centro abitato. le battaglie politiche per una volta lasciamole stare. chi ha portato avanti l’azione in tribunale sono stati in primis i genitori ed i familiari delle persone ammalatesi.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome