Home ARTE E CULTURA Cassia – si chiude il primo festival internazionale del cinema patologico

Cassia – si chiude il primo festival internazionale del cinema patologico

Si chiude questa sera, sabato 10 aprile, il primo Festival Internazionale del Cinema Patologico inaugurato mercoledì 7 aprile in via Cassia 472, sede dell’omonimo teatro ospitato nel locali della Provincia di Roma. E’ stato questo un festival teso a promuovere il giovane cinema italiano e straniero e ad attivare una sinergia tra il mondo del cinema ed un ambiente in cui si lavora sul disagio mentale e sociale nella convinzione che ciò possa contribuire ad una evoluzione del linguaggio cinematografico.

Alle 21 una giuria interamente composta da ragazzi disabili psichici e presieduta dall’attore diversamente abile Stefano Nicolò Amato premierà i migliori cortometraggi proiettati nell’arco delle serate precedenti (leggi qui). Subito dopo si svolgerà un dibattito sulla psicochirurgia con il Prof. Vincenzo Esposito (responsabile dell’Unità Operativa di Neurochirurgia dell’IRCCS Neuromed e docente di Neurochirurgia alla Sapienza di Roma), che spiegherà il rapporto tra immagini e psiche. Alle 22 il Festival si chiuderà con la proiezione del del cult movie “Arancia meccanica” di Stanley Kubrick.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome