Home ATTUALITÀ Ponte Milvio isola pedonale. Summit in Campidoglio, stretta alla movida notturna

Ponte Milvio isola pedonale. Summit in Campidoglio, stretta alla movida notturna

Pedonalizzare la piazza di Ponte Milvio dalle 21 alle 4 del mattino nel fine settimana“. Questa è la notizia più eclatante emersa nell’annunciato incontro svoltosi ieri pomeriggio al Campidoglio. Convocato dall’assessore Davide Bordoni, vi hanno partecipato il vice comandante generale della Polizia municipale, Diego Porta, i delegati del sindaco per la Sicurezza e per il Centro storico, i comandanti dei Vigili ed i Presidenti dei Municipi XX, XIII, XI, III e I. Tema all’ordine del giorno la movida notturna e le attivita’ commerciali e di intrattenimento alla stessa collegate.

Alla notizia viene dato ampio spazio nelle cronache dei quotidiani nazionali di oggi. Il Messaggero titola a tutta pagina “Ponte Milvio isola pedonale”,  La Repubblica non gli è da meno con  “Caos movida, la città scoppia” ed ancora, sulla Repubblica on-line, “Caos movida, la rivolta dei Municipi

Al termine dell’incontro di ieri uno scarno comunicato del Campidoglio aveva già specificato che “Al fine di rispondere alle criticita’ relative a sicurezza, ordine pubblico, controllo delle aree e della viabilita’, oltre che delle attivita’ commerciali di questi territori interessati da fenomeni di intrattenimento notturno, il Comune di Roma disporra’ interventi di verifica in collaborazione con le altre Istituzioni – Prefettura, Arpa e Forze dell’Ordine – per garantire il rispetto della legalita’ e della quiete pubblica. L’Amministrazione comunale adottera’ i provvedimenti necessari in maniera coordinata, coinvolgendo tutti gli organismi competenti, al fine di dare una risposta concreta a questo problema che in alcuni territori presenta il carattere dell’urgenza, soprattutto con l’avvento della stagione estiva”.

repubblica.jpgUn ermetico comunicato del quale solo stamani si comincia ad avere maggiori dettagli. Stando a La Repubblica infatti , una delle idee condivise dai  sei Presidenti di Municipio è quella “di stipulare una convenzione tra Comune e Arpa per il monitoraggio continuo e costante dei luoghi nevralgici della vita notturna così da avere uno strumento per sanzionare e far chiudere i locali“. Hanno inoltre chiesto una nuova ordinanza anti-vetro, più forze dell´ordine a presidio del territorio e un accordo con l´Ama che permetta agli operatori ecologici di iniziare le pulizie delle strade già dalle 2 di notte.

Questo il fronte comune, una posizione trasversale che prescindere dalla collocazione politica di ogni minisindaco. Poi ognuno di essi ha avanzato delle proposte inerenti la specificità del proprio territorio e, come scrive testualmente La Repubblica, “Per Ponte Milvio il minisindaco Gianni Giacomini avanza la proposta di pedonalizzare la piazza di Ponte Milvio dalle 21 alle 4 del mattino nel fine settimana “.

Per il Messaggero invece la situazione è ad uno stadio più avanzato. Stando al quotidiano “Lo stop totale alle auto, dalle 21 alle 4 nel fine settimana, è previsto da una determinazione firmata ieri mattina dal presidente del XX Municipio Gianni Giacomini. Un provvedimento che necessita del visto di Campidoglio e vigili urbani: il nulla osta arriverà a breve, ma l’esigenza di predisporre le necessarie modifiche al traffico, soprattutto tra il lungotevere e viale di messaggero.jpgTor di Quinto, porterà a venerdì 26 l’avvio della nuova area off limits per le auto private (residenti a parte), che il Municipio aveva ipotizzato già per il 19. ‘Con il Campidoglio e la polizia municipale valuteremo la possibilità di estendere il blocco, sempre dalle 21 alle 4, a tutte le sere della settimana, non solo al venerdì e sabato‘, commenta Giacomini. Il provvedimento, dice il Messaggero, sarà sperimentale e valido fino al 31 agosto.

La movida di Ponte Milvio può dormire ancora sonni tranquilli per qualche giorno, poi finalmente toccherà ai residenti.  (red.)

articoli correlati
Campidoglio, un freno agli eccessi
L’assalto alle banchine del Tevere, a partire da Ponte Milvio
Al via Ponte Milvio Estate

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. Ma è fantastico!! Se, con cortesia, il Podestà Giacomini – che evidentemente non è capace a far gestire il traffico e la sosta selvaggia nel “suo” Municipio – ci volesse comunicare come faranno le persone che sono costrette ad attraversare il piazzale di Ponte Milvio (non crederà che ci sia chi lo fa per piacere…, senza esservi costretto dalla viabilità, vero?) per raggiungere le strade circostanti… e poi non gli viene in mente che se pedonalizza la piazza fornirà più spazio alla gente che arriverà più numerosa e lascerà più auto in sosta selvaggia nei pressi del piazzale?

    Mi permetto di suggerire altro provvedimento in linea con questo: per risolvere il problema delle rapine aboliamo le banche!

  2. Basterebbe far lavorare i vigili urbani e i carri attrezzi.
    Ci vuol poco.
    Certo, è bello stare in piazza a chiacchierare e far finta di niente, ma essendo in divisa e pagato (poco e male, non ho dubbi!), la popolazione esige un servizio.

    E’ così folle ciò che i residenti chiedono? Le soluzioni più semplici a volte sono anche le migliori…

    Buona isola pedonale a tutti, belli e brutti!
    (sgrunt!)

  3. E perché no all’isola pedonale.
    Vediamo il progetto prima di sparare a zero.
    E sentiamo cosa ne dice la gente che abita a Ponte Milvio.

    Personalmente sarei disposto ad allungare un poco di strada (abito a Giochi Delfici) pur di donare un poco di tranquillità ai residenti di Ponte Milvio.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome